Domenica, 21 Luglio, 2019

Vettel: Ci prendiamo lo schiaffo in faccia ma niente è perduto

Vettel'Delusi ma niente panico Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 27 Giugno, 2017, 16:27

"Il risultato è buono ma non sono del tutto contento". Sebastian Vettel non cerca scuse per la seconda fila conquistata dalle Ferrari dietro alle Mercedes andate più forte in qualifica nel Gran Premio d'Azerbaigian. Alla fine ero da solo, non avevo una scia ma non voglio cercare scuse.

Anche se penso che il terzo posto era il nostro obiettivo massimo. Stamattina invece ha avuto dei problemi idraulici: "Era meglio fare più giri, ma il ritmo ce l'avevo. Abbiamo un secondo di distacco, ma domani avremo delle opportunità, ieri eravamo veloci". "O meglio, può esserlo oggi, ma quando hai la fiducia per ciò che riguarda le gomme su una pista del genere puoi fare un passo avanti molto significativo, dunque non mi farei prendere dal panico". Per il suo compagno di scuderia, Kimi Raikkonen invece, è colpa delle gomme: "Meglio rispetto a come eravamo messi prima, ma è difficile per noi portare in temperatura le gomme".

Altre Notizie