Martedì, 15 Ottobre, 2019

Spider-Man: Homecoming, Kevin Feige conferma un importante easter egg

Spider-Man Homecoming Peter a un party nella nuova clip Manuel Lucaroni 22 giugno 2017- 14:40 COMMENTA L'ARTICOLO PER PRIMO Spider-Man Homecoming Peter a un party nella nuova clip Manuel Lucaroni 22 giugno 2017- 14:40 COMMENTA L'ARTICOLO PER PRIMO
Deangelis Cassiopea | 27 Giugno, 2017, 16:19

Manca pochissimo ormai al 6 luglio, giorno dell'attesissimo debutto al cinema di Spider-Man: Homecoming con il nuovo Peter Parker targato Marvel interpretato da Tom Holland.

Tom Holland ha debuttato nel ruolo di Spider-Man in Captain America: Civil War.

Per anni i fan hanno dato vita a una teoria che sembra proprio fosse la verità: Peter Parker è apparso in Iron Man 2.

Durante un momento clou di Iron Man 2, nel 2010, un bambino fronteggia un Drone Hammer fuori controllo alla Queens' Stark Expo. Intervengono ovviamente anche Robert Downey Jr. - che nel film è una sorta di tutore/scopritore di talenti, ecco per dirla in modo... originale! - e il regista, il quale spiega come l'intento del protagonista sia quello di essere più Spiderman e meno Peter Parker, ovvero di dare maggior valore alla parte eroistica di sé.

Kevin Feige, CEO dei Marvel Studios, ha confermato: "L'intenzione è sicuramente questa". Magari ho solo rivelato un grande e vecchio spoiler, ma eccoci qua. "Posso confermarlo, è Peter Parker". Non soltanto alle persone che seguono le gesta dell'Uomo Ragno su Youtube, ma anche e soprattutto al mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr.) che, dopo lo scontro tra storici Avengers e piccoli outsider (come Ant-Man) ha preso la questione del ragazzo a cuore. Peter cerca di tornare alla sua routine quotidiana - distratto dal pensiero di dover dimostrare di valere di più dell'amichevole Spider-Man di quartiere - ma quando appare l'Avvoltoio (Michael Keaton), tutto ciò a cui Peter tiene maggiormente viene minacciato.

Altre Notizie