Martedì, 15 Ottobre, 2019

Ricciardo punge Vettel: "A volte dovrebbe pensare prima di agire"

Azerbaijan Grand Prix Baku 22- 25 June 2017 Ricciardo punge Vettel: "A volte dovrebbe pensare prima di agire"
Cacciopini Corbiniano | 27 Giugno, 2017, 10:55

A seguirlo ci sono Valtteri Bottas e Lance Stroll rispettivamente al secondo e terzo posto, che impediscono il podio ad un Sebastian Vettel furioso (quarto) e ad un polemico Lewis Hamilton (quinto).

"Seb a volte dovrebbe pensare prima di agire - ha detto il pilota della Red Bull a BBC Sport - è guidato dalla passione e dall'istinto che a volte deve tenere sotto controllo". Anche se Lewis stava rallentando, aveva ogni diritto di mantenere il passo perché era il leader ed era troppo presto per accelerare.

Mentre tra Ferrari e Mercedes è ormai guerra di nervi, con continui botta e risposta a distanza tra le parti, di recente è arrivato anche il parere di Daniel Ricciardo, fresco vincitore a Baku e, soprattutto, ex compagno di squadra, ai tempi della Red Bull, proprio del tedesco che ora guida la Ferrari.

Il campione tedesco non ha voluto replicare, dicendo soltanto che se ne riparlerà, ma ieri il pilota Ferrari si era dichiarato stupito dal fatto di essere l'unico ad essere punito. "Forse Seb era un pò sovraeccitato".

Insomma, dopo le dichiarazioni cavalleresche d'inizio stagione, il mondiale di Formula 1 è ormai davvero entrato nel vivo, con Hamilton e Vettel che sembrano aver messo da parte la stima e il rispetto reciproco dimostrati nelle prime fasi di questo 2017, dando il via ad una profonda guerra di nervi che, alla lunga, potrebbe risultare decisiva per la vittoria del titolo mondiale. Se dovesse subire un'ulteriore penalizzazione di 3 punti nel Gp d'Austria del 9 luglio, verrebbe automaticamente squalificato per la gara di Silverstone della settimana successiva.

Altre Notizie