Martedì, 12 Novembre, 2019

Il ruggito di Valentino Dovizioso nuovo leader

MotoGP Petrucci l'obiettivo? fare meglio di Dovizioso MotoGp – Petrucci che peccato! Zarco fa sua la pole position ad Assen, Rossi regala spettacolo [FOTO]
Cacciopini Corbiniano | 26 Giugno, 2017, 11:09

Infine una frecciata a Zarco che, partito dalla pole, lo ha urtato maldestramente. Comunque grazie Zarco! Questa mia tuta era nuova, doveva durare almeno fino al GP d'Austria.

"In moto 3 dopo una gara estremamente avvincente con il finale racchiuso in una fantastica volata, è Aron Canet a prevalere conquistando il secondo successo stagionale personale, davanti a Romano Fenati secondo a soli 35 millesimi e John McPhee terzo a 0" 117. ben nove i piloti in un fazzoletto inferiore al secondo. Me la godo, dopo un anno è ancora più bello. Mentre la DesmosediciGP di Andrea perdeva terreno (dovendosi arrendere anche alle Honda di Marquez e Crutchlow, che sull'asfalto umido è risorto), Petrucci pensava al colpo grosso. Un zero in classifica importante: Dovizioso in vetta alla classifica e 4 piloti in 11 punti (Vinales 2°). Questa caduta è qualcosa che non sappiamo spiegarci, possiamo solo imparare.

Tra sette giorni il GP di Germania, poi la pausa estiva di un mese: cosa ci dobbiamo aspettare dalla gara del Sachsenring? Grandissimo quinto posto di Andrea Dovizioso. All'inizio non riuscivo ad essere molto fluido e quindi ho perso il contatto con il gruppetto di testa, ma sono rimasto concentrato per capire dove potevo recuperare e, quando Viñales è caduto davanti a me, ho spinto al massimo per tornare nel gruppo dei primi. "Per ora sono piu' arrabbiato che contento - ammette ancora Petrucci - Nei giri finali non hanno esposto la bandiera blu, Rins ha avuto pure il coraggio di arrabbiarsi e invece mi e' cascato il castello all'ultimo giro". "In quel momento ero il più veloce in pista, e questo è un buon segnale per la nostra moto". Valentino va via ma inizia a piovere, Petrucci e Dovi lo braccano.

La frustrazione del portacolori della Yamaha è davvero enorme, anche perché è convinto che oggi il suo ritmo fosse in linea con quello dei primi, se non addirittura migliore.

Altre Notizie