Sabato, 19 Settembre, 2020

MOTOGP, ASSEN. Sorpresa Zarco: è pole. Rossi quarto, male Dovizioso

Cacciopini Corbiniano | 26 Giugno, 2017, 08:49

Dubbi solo in parte mitigati dai successivi test. La seconda è ansiosa di comprendere se i due successi consecutivi di Andrea Dovizioso sono un dono passeggero o l'inizio del viaggio verso il titolo.

La classifica piloti è ancora molto corta e nessuna porta è chiusa. Male il leader del mondiale Vinales, undicesimo e Pedrosa (dodicesimo). Quinta piazza per Rossi a -28. Se ci sarà pioggia l'australiano è da giocare a 15.

Domani la gara ad Assen scatterà alle 13:00 e il tempo potrebbe far di nuovo la differenza visto che è previsto bel tempo: noi di LiveGP vi terremo compagnia come sempre con la cronaca live sul sito e la radiocronaca su RadioLiveGP a cura di Marco Pezzoni e Fabrizio Crescenzi. Nel 2016 un nubifragio costrinse la direzione ad interrompere la MotoGp per oltre mezz'ora.

L'inghilterra non tradisce, verrebbe da dire, infatti i due piloti che sono riusciti a girare più veloci nelle Q1 sono stati Scott Redding e Alex Lowes, veri specialisti del bagnato che già in passato avevano mostrato di saper andare forte in queste condizioni. "Spero di essere competitivo ad Assen, vorrei poter realizzare una buona gara". Proprio tra le curve del TT, Rossi ha realizzato alcune delle sue imprese più grandi, tra cui la vittoria del 2007 contro Stoner, la centesima affermazione nel 2009, ma anche la tanto discussa vittoria contro Marquez nel 2015, miccia di una bomba che deflagrò con i fatti di Sepang.

Prima sessione di libere monopolizzata dalla Ducati quella del Gran Premio d'Olanda di MotoGP.

Altre Notizie