Mercoledì, 20 Gennaio, 2021

Migranti violentate, ridotte in schiavitù con riti voodoo: 5 arresti

203° anniversario della fondazione dell'Arma dei Carabinieri Migranti violentate, ridotte in schiavitù con riti voodoo: 5 arresti
Evangelisti Maggiorino | 26 Giugno, 2017, 08:02

Arrestati cinque nigeriani per tratta di migranti Lecce. L'accusa nei confronti dei cinque e' di associazione finalizzata alla riduzione in schiavitu' a fini sessuali, tratta di persone, favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione.

Il nucleo investigativo del comando provinciale della sezione anticrimine dei Carabinieri di Lecce ha arrestato 5 cittadini nigeriani residenti fuori provincia a Lecce, mentre il totale dei soggetti indagati ammonta a 16 persone.

Le indagini hanno fatto luce su un'organizzazione malavitosa transnazionale radicata in Nigeria, con basi operative in Libia e in diverse aree del territorio nazionale. Giunte in Italia le ragazze passano sotto il controllo delle madame, le quali, attraverso ulteriori riti voodoo, la violenza fisica e le intimidazioni, le costringono a vendere il loro corpo per raccogliere il denaro necessario a saldare il debito contratto con i trafficanti.

Altre Notizie