Giovedi, 18 Luglio, 2019

Gp Azerbaijan, Vettel: "Non sono contento del tutto"

F1 Ferrari Raikkonen Aiuterò Vettel se serve Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 25 Giugno, 2017, 14:29

La Ferrari ha deciso di sostituire la power unit sulla monoposto di Sebastian Vettel prima delle qualifiche del Gp dell'Azerbaigian.

Nonostante questo imprevisto, Vettel non ha cercato scuse: "Credo che il risultato sia buono ma non sono del tutto contento". Poi le cose possono variare quando non avrò più la possibilità matematica di lottare per il mondiale aiuterò il mio compagno: è una decisione semplice.

"Avrei potuto fare un po' meglio, ma penso che la terza posizione fosse il miglior risultato possibile", prosegue Vettel, che spiega anche il motivo per cui il suo ultimo tentativo lanciato nella Q3 non ha dato i frutti sperati: "Alla fine ero da solo, e non ho goduto della scia di nessuno". "Anche se penso che il terzo posto era il nostro obiettivo massimo". Oggi ci prendiamo lo schiaffo in faccia.

Davanti al tedesco ci sarà l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen: il finlandese, dopo la deludente prova in Canada, proverà a riscattarsi in Azerbaijan. Siamo stati molto vicini quasi in ogni gara. "Meglio rispetto a come eravamo messi prima, ma è difficile per noi portare in temperatura le gomme". Avevo un buon ritmo, ma non sono riusscito a mettere tutto assieme e a fare un buon giro. Il team di Maranello è riuscito sì a centrare l'intera seconda fila, ma a preoccupare è il grande divario dalle Mercedes W08 Hybrid di Hamilton e Bottas. Un'altra doppietta Mercedes sarebbe un colpo troppo duro da digerire.

Altre Notizie