Sabato, 20 Luglio, 2019

Merkel commenta l'offerta di May ai cittadini Ue dopo la Brexit

La regina Elisabetta a Westminster per Queen's Speech Londra, Queen's Speech al via
Evangelisti Maggiorino | 25 Giugno, 2017, 13:37

Eppure ancora non abbastanza, almeno per Jean-Claude Juncker, Capo della Commissione Europea, che afferma come le proposte britanniche siano "insufficienti". Guy Verhofstadt, parlamentare belga di grande peso a Strasburgo, ha aggiunto che le porte della UE, sebbene ancora aperte, non sono tutte uguali, proprio come quelle di Alice nel paese delle meraviglie: a suo parere nel caso gli inglesi volessero rimanere, dovrebbero rinunciare ai privilegi che negli anni si sono conquistati, primo fra tutti la famosa riduzione di contributo al budget europeo negoziato da Margaret Thatcher nel 1984, e passata alla storia con l'elegante slogan: I want my money back!

"Abbiamo fatto una offerta giusta e seria" sui diritti dei cittadini, ma vogliamo anche "certezza" per il milione di britannici che vivono nell'Unione europea.

Per il presidente della Commissione europa Juncker è "inimmaginabile che la Corte di Giustizia europea possa essere esclusa" nel meccanismo di tutela per i cittadini europei in Gran Bretagna, dopo la Brexit.

La premier britannica, nonostante le critiche, è rimasta sulle sue posizioni. Il programma della May prevede infatti che i residenti originari dei Paesi membri siano soggetti alla legge europea sino a che il Regno Unito non sarà uscito. Ma ha avvertito che la reciprocità è vitale: la sua proposta sarà valida solo se gli stessi diritti saranno riconosciuti agli inglesi residenti nell'Ue. Sentiment neutro e scarsa popolarità invece per Paolo Gentiloni (Italia); la popolarità è scarsa anche per Mariano Rajoy (Spagna) verso cui però si manifesta un sentiment molto positivo. "La Ue è fondata su valori comuni", ha spiegato Merkel.

"Il rafforzamento delle fondamenta dell'Ue" è stato il tema conduttore di questo vertice, "per diventare più resilienti di fronte le sfide globali", ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in una conferenza stampa congiunta col presidente francese Emmanuel Macron.

Altre Notizie