Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Incendio Londra: 27 complessi in Gb hanno fallito test

Altri grattacieli di Londra a rischio Incontra il suo eroe che l'ha salvata dal rogo di Londra
Evangelisti Maggiorino | 24 Giugno, 2017, 22:51

Gli appartamenti sgomberati sono circa 700, l'operazione si è rivelata più complessa del previsto: 83 persone si sono rifiutate di lasciare le loro case a Chalcots Estate, resistendo alle forze dell'ordine. Quella triste notte che ha visto la morte di moltissime persone, Clarita si era svegliata all'1.30, mentre il fuoco stava già iniziando a inghiottire il grattacielo.

Toccherà adesso alle autorità municipali decidere come procedere.

Dopo essere stata criticata per una risposta troppo lenta del governo al disastro, la premier conservatrice Theresa May si è scusata e ha sottolineato che le autorità stanno agendo velocemente per stabilire le misure necessarie. Gli stabili, ha garantito il Municipio di Londra, saranno oggetto di immediate ristrutturazioni di sicurezza. "Quando sono scesa mi hanno detto che in effetti avrei dovuto lasciare il mio appartamento", ha detto una donna. Un mix letale che rischia di ripetersi anche in altre torri simili sparse nel Paese: per questo è iniziata una corsa contro il tempo per eliminare i rivestimenti trovati in diverse strutture.

La società che ha curato l'ammodernamento delle torri della Chalcots Estate è stata la stessa che ha ristrutturato la Grenfell Tower, la Rydon Construction. Si tratta di un Hotpoint FF175BP, realizzato secondo i media del Regno nel periodo fra il marzo 2006 e il luglio 2009 dalla Indesit e venduto col marchio britannico Hotpoint prima dell'acquisizione da parte del colosso americano Whirlpool. È comprensibile il diniego di chi ha lottato per una vita per la propria abitazione ad abbandonarla, ma sembra che ci siano oggettivi pericoli e, pertanto, bisognerebbe agire con un po' più di razionalità rispetto a tutto ciò. Alcuni testimoni avevano rivelato subito dopo la tragedia che uno dei residenti riteneva che l'incendio fosse divampato a causa di un suo elettrodomestico difettoso.

Altre Notizie