Sabato, 20 Luglio, 2019

Dove vedere Danimarca-Italia, prima partita della Nazionale Under-21 agli Europei in Polonia

Danimarca-Italia Under 21 Di Biagio Pensiamo a noi non agli avversari Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 24 Giugno, 2017, 22:38

Esordio con vittoria per l' Italia under 21 nel Girone C della fase finale dell'Europeo di categoria. Prima il classe '96 Lorenzo Pellegrini con una rovesciata da cineteca porta in vantaggio la nazionale, poi con l'ingresso di Chiesa ed il successivo cambio di posizione di Bernardeschi è arrivata anche la rete di Andrea Petagna. Gli azzurrini, scenderanno in campo mercoledì alle ore 18.00 per sfidare la Repubblica Ceca. A centrocampo il trio sarà composto da Benassi, Pellegrini e Gagliardini mentre in avanti il tridente vedrà agire sulle fasce Berardi e Bernardeschi con Petagna punta centrale. L'unico "spettacolo" lo fanno i tifosi in tribuna, con l'aperta contestazione a Gigio Donnarumma per il no al rinnovo con il Milan (striscione "Dollarumma" e lancio di banconote false in campo). Nel primo tempo le squadre si annullano, gli azzurrini sono lenti e macchinosi, i danesi sono compatti e non concedono spazi.

Nel finale, dopo una paio di belle conclusioni di Chiesa e Petagna, proprio Petagna cala il gol del raddoppio al 86' minuto su cross di Chiesa.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Conti, Rugani, Caldara, Barreca; Benassi (73' Grassi), Gagliardini, Pellegrini; Berardi (67' Chiesa), Petagna (88' Cerri), Bernardeschi. Niente da fare per Danilo Cataldi, il centrocampista di proprietà della Lazio resta in panchina per 90 minuti. La Nazionale risponde alla Germania, vittoriosa nel pomeriggio e rivale principale per la qualificazione nel gruppo C. Allenatore: Di Biagio 6.5.

DANIMARCA-ITALIA 0-2 (0-0) MARCATORI Pellegrini al 9', Petagna al 41' s.t. DANIMARCA (4-2-3-1) Hojbjerg; Holst, Banggard, Maxso, Rasmussen; Vigen Christensen, Norgaard; Hjulsager, L. Andersen (35' s.t. Hansen), Borsting (35' s.t. Duelund); Ingvartsen (27' s.t. Zohore). Come spiegato dallo stesso tecnico azzurro alla vigilia della gara di oggi quella contro la Danimarca sarà una sfida molto delicata e che potrebbe rivelarsi decisiva ai fini del cammino azzurro nel torneo continentale.

Altre Notizie