Lunedi, 18 Novembre, 2019

Maturità, seconda prova: al Classico una versione di Seneca

Consigli per tradurre meglio la versione di latino alla maturità Maturità, oggi la seconda prova: Latino al classico, Matematica allo scientifico
Deangelis Cassiopea | 24 Giugno, 2017, 14:55

Prosegue con la seconda prova scritta l'esame di maturità per mezzo milione di studenti.

Sono state cosi' confermate le ipotesi del totoesame: secondo il sondaggio di Skuola.net su 2500 maturandi, 1 su 4, quindi la maggioranza, si aspettava infatti proprio Seneca.

Il brano di Seneca proposto come traduzione al Classico s'intitola "Il valore della filosofia", ed è tratto dalle "Epistole a Lucilio", da qualcuno giudicato semplice quanto a traduzione, ma al solito per Seneca la difficoltà consiste nella resa in italiano. L'argomentazione di Seneca va in profondità, rispondendo alle eventuali domande del nichilista, che ritiene nullo il valore della filosofia di fronte alla spaventosa potenza del destino, o del religioso, il quale crede di dovere affidare a un dio e solo a lui le redini della propria vita.

Per quanto riguarda lo Scientifico, gli studenti sono chiamati a cimentarsi, tra le tracce di matematica proposta, sul caso del MoMath Museum of Mathematics di New York, cioè sulla possibilità di pedalare su una bicicletta a ruote quadrate. Detto ciò al candidato si richiede un'analisi del documento presentato, di effettuare un budget degli investimenti con gli elementi dati e di redigere conto economico e stato patrimoniale con dati opportunamente scelti.

Tra le materie ci sono poi Economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Tecniche professionali dei servizi commerciali per l'indirizzo Servizi commerciali degli Istituti professionali. La seconda parte è collegata ad essa per i primi due punti, svolgendo un'analisi del bilancio prodotto.

Passando ad altri indirizzi: a Scienze Umane, indirizzo Psicopedagogico è stato chiesto dapprima di scegliere tra due brani per formulare il concetto di cultura nella società di massa e le sue conseguenti implicazioni pedagogiche, quindi di rispondere a due delle quattro domande proposte dal Miur, a partire da un brano del celebre saggio di Umberto Eco "Apocalittici e Integrati", uno dei più celebri del semiologo, sempre in tema di cultura e società di massa.

Altre Notizie