Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Euro Under 21, la Repubblica Ceca piega una brutta Italia

Domenico Berardi Domenico Berardi
Cacciopini Corbiniano | 23 Giugno, 2017, 15:04

20' Si vede la Repubblic Ceca: conclusione dal limite di Hasek, palla fuori.

Dopo un avvio convinto degli Azzurrini, con un paio di occasioni mancate d'un soffio soprattutto da Bernardeschi, è la Rep.Ceca a passare in vantaggio con Travnik, bravo al 24' a sfruttare uno scivolone di Rugani ed un Donnarumma - ancora una volta oggetto delle attenzione dei tifosi, questo lo striscione mostrato sugli spalti: "Se hai il Milan nel cuore, cambia procuratore" - non esattamente rapido ad andare giù.

Le città che ospitano l'intero svolgimento europeo comprendo sia il sud che il nord della Polonia e sono: Lublino, Kielce, Tychy, Gdynia, Bydgoszcz e Cracovia, quest'ultima città ospiterà anche la finale dell'ambito torneo. Repubblica Ceca avanti. Prova a rispondere Petagna con un tiro ravvicinato che finisce di poco alla destra di Zima. Il 2 dell'Italia è a 1,70, l'1 danese sale fino a 5,00, con il pareggio a 3,65. Bolide di Luftner dalla distanza: tris ceco! Un 3-1 che mette ora a rischio la qualificazione alle semifinali degli azzurrini (passano le prime tre e la migliore seconda dei tre gironi), battuti 3-1 da Schick e compagni dopo aver chiuso l'intervallo sotto di una rete e ripreso il match nella ripresa prima di crollare nel finale.

Di Biagio decide di stravolgere l'undici titolare dal centrocampo in giù e sicuramente la mancanza di rodaggio dei movimenti anche nelle seconde linee si è visto ma la sconfitta non è esclusivamente attribuibile a ciò visto che non si sta parlando di una squadra che ha disputato una partita priva di idee.

Italia U21 (4-3-3): Donnarumma; Conti, Ferrari, Rugani, Calabria; Grassi (Dal 54′ Chiesa), Cataldi (Dall'84' Cerri), Pellegrini; Berardi, Petagna, Bernardeschi (Dal 75′ Gagliardini).

Altre Notizie