Giovedi, 14 Novembre, 2019

Spotify testa i brani sponsorizzati per gli utenti con abbonamento gratuito

Spotify testa le canzoni sponsorizzate nelle playlist Spotify testa i brani sponsorizzati per gli utenti con abbonamento gratuito
Acerboni Ferdinando | 22 Giugno, 2017, 00:42

Un rappresentante di Spotify l'ha confermato di recente a BBC News. Trattasi di una novità che sicuramente piacerà moltissimo a chi predilige usare gli strumenti di collaborazione perchè, adesso, con l'aiuto degli amici di Messenger sarà possibile creare molteplici playlist musicale da ascoltare nei momenti di relax.

Nuova interessante funzione lanciata da Spotify per il Facebook Messenger. Espletati questi passaggi, Messenger chiederà di iniziare a creare una playlist collaborativa.

L'azienda non ha voluto essere molto dettagliata: non sono stati quindi rilasciati dati ufficiali riguardo a quante persone abbiano utilizzato il bot per Messenger, ma in una nota ha scritto che "milioni di canzoni" sono state condivise attraverso l'applicazione. A questo punto potranno toccare il tasto + alla sinistra della fotocamera e dal mini menu che si aprirà selezionare l'estensione di Spotify.

Grazie alle informazioni raccolte dai suoi algoritmi, per Spotify è relativamente facile intuire i gusti dei singoli ascoltatori e inserire canzoni nelle loro playlist preferite senza disturbare troppo il mood dell'intera selezione. È ipotizzabile, poi, che in futuro tale segnalazione sparisca del tutto senza fare alcuna distinzione tra brani sponsorizzati e no.

La particolarità è data dal fatto che gli amici non dovranno per forza essere iscritti a Spotify per poter aggiungere nuove canzoni alle playlist.

Altre Notizie