Lunedi, 23 Ottobre, 2017

News calciomercato Milan, i retroscena su Gianluigi Donnarumma secondo Raiola

Cacciopini Corbiniano | 20 Giugno, 2017, 08:21

Ed il tutto perché il giovane portierone ha rifiutato il rinnovo del contratto proposto dal Milan.

"Crediamo possa ancora esserci la possibilità di rifarsi" per Gianluigi Donnarumma "ma è ormai legata all'estromissione dai suoi affari di chi lo ha spinto a farsi del male, rovinandogli l'immagine". "Per uno sportivo la riconoscenza della sua gente non ha valore economico e invitiamo Donnarumma a riflettere su ciò di cui si è privato per la sua carriera futura". Forse perché nel famoso gioco de "il compenso che spetterebbe al Milan sarà mio" alcuni aspetti elementari non hanno valore.
Ci appare strano che Raiola con il suo italiano forbito e la sua infinita cultura non abbia appreso il semplice senso di uno striscione a lui riferito!
Ci appare strano che un così bravo agente sia stato in grado di non fare l'interesse del suo assistito. "Sono arrivate addirittura minacce di morte alla sua famiglia, è incredibile", firmato Mino Raiola. Glielo abbiamo trasmesso ogni volta che ci abbiamo parlato. "Ovviamente, quando si riaggregherà alla squadra, parleremo anche col giocatore". Confessioni shock quelle dell'agente di Gigio Donnarumma che ha parlato così nel corso della conferenza stampa alla quale erano presenti i giornalisti Rai, Premium e Sky: "Si era creato un ambiente troppo ostile tra le parti e, in questo modo, non poteva uscire un buon risultato per entrambe le parti. Siamo stati costretti a prendere delle decisioni che non eravamo pronti a prendere e quindi la risposta è stata negativa".

Ci appare strano sentir pronunciare parole come "clima ostile", "forzature" e "minacce" che traslati economicamente hanno un valore di 25mln in 5 anni fascia di capitano e circa 6 mesi di riflessioni per poi arrivare a giugno e dire che gli hanno messo fretta. "Siamo in una prima fase - ha aggiunto - Penso che per stringere sui due profili più adatti serva ancora qualche giorno".

Altre Notizie