Sabato, 21 Ottobre, 2017

Siria: Mosca sospende intesa con Usa su sicurezza voli

Syrian Air Forces resume flights from Ash Sha'irat air base Siria coalizione internazionale abbatte aereo militare di Damasco Sputnik. Mikhail Voskresenskiy
Evangelisti Maggiorino | 20 Giugno, 2017, 03:32

Qualunque oggetto aereo, inclusi jet e droni della coalizione internazionale, identificato a Ovest dell'Eufrate, d'ora in poi sarà un bersaglio per le forze armate russe in missione di combattimento nei cieli della Siria.

LAVROV - Il ministro degli Esteri russo, Serjey Lavrov, ha esortato gli Stati Uniti a evitare azioni unilaterali in Siria.

Secondo gli Usa, il jet siriano aveva sganciato bombe sulle Forze democratiche siriane impegnate contro i jihadisti dello Stato islamico. Durissime parole da parte di Mosca contro gli Usa: "flagrante violazione del diritto internazionale e di fatto: aggressione militare contro la Repubblica araba siriana". In più la Russia ha annunciato la sospensione del memorandum con la coalizione a guida americana per la prevenzione degli incidenti e sulla sicurezza dei voli militari in Siria perchè gli americani non hanno usato il canale di comunicazione dedicato in occasione dell'abbattimento del caccia siriano.

Per il Pentagono, che ha confermato l'attacco di domenica, prima di abbattere l'aereo siriano il Super Hornet dell'aviazione americana aveva lanciato un avvertimento. Mosca è intervenuta subito in difesa del regime di Assad e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha detto che "tutti i paesi devono rispettare pienamente la sovranità e l'integrità territoriale della Siria". "Tutte le operazioni, e ci sono diversi attori in Siria, dovrebbero essere coordinate con Damasco, comprese quelle che prevedono ostilità". Ma nelle ultime settimane è avanzato nella regione sud-orientale, verso il confine con l'Iraq e la Giordania, dove una vasta regione è controllata da milizie ribelli sostenute da Usa, Gran Bretagna e Amman.

Queste dichiarazioni estremamente dure sanciscono la rottura dei rapporti di 'collaborazione' nelle operazioni aeree in funzione anti-ISIS che VVS (Voenno-vozdušnye sily Rossijskoj Federacii) e Coalizione Internazionale avrebbero condotto 'con lo stesso obiettivo' nello spazio aereo siriano. In direzione est-ovest questo territorio si estende per quasi 500 chilometri e da nord a sud per 300. Qui sono stati concentrati anche molti dei miliziani dei loro familiari evacuati da altre aree sulla base di tregue locali, in particolare da Aleppo e da alcuni sobborghi di Damasco.

Altre Notizie