Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Meno titoli Xbox su Xbox One rispetto alla retrocompatibilità Xbox 360

Digital Foundry Project Scorpio 98 Project Scorpio gioverà agli utenti PS4 Pro per Digital Foundry 1 ora fa Di Gianluca Musso News · Play Station 4 · Xbox One
Acerboni Ferdinando | 19 Giugno, 2017, 09:32

Xbox One X: è questo il nome della nuova console Microsoft fin qui nota con il nome in codice Project Scorpio. Spencer dice anzi che non conosce gli accordi di marketing di Sony ma che non vede motivo per cui gli sviluppatori non debbano sfruttare la potenza aggiuntiva di XBOX e che la differenza tra la nuova macchina Microsoft e le altre console è tale che deve esserci un netto salto in qualità grafica e prestazioni. Il lavoro è più semplice se ci si trova di fronte a delle specifiche fisse, come Xbox, Xbox One S, Xbox One X. Se invece si pensa alle variabili del mondo PC, al fatto di prendere un emulatore Power PC e farlo funzionare nel mondo PC, allora c'è un bel po' di lavoro da fare. Il prezzo? Quello annunciato è in dollari: 499$.

Xbox One X debutterà sul mercato il 7 novembre di quest'anno, e non promette solo una potenza di calcolo fuori dal comune per il mercato del gaming, ma anche di essere l'Xbox più compatta mai prodotta, dalle linee squadrate, piuttosto eleganti e contenute.

Gli ingegneri di Redmond hanno realizzato una console qualche centimetro più piccola della One S dalle forme decisamente eleganti e curate con all'interno un hardware di ultima generazione. Inoltre, è stata annunciata la retrocompatibilità per tutti i titoli dell'Xbox originale. Il capo dell'ingegneria del software Xbox, Kareem Choudhry, ha presentato il nuovo sistema all'inizio della conferenza stampa della console di casa Microsoft, andando a fondo nelle nuove funzionalità di Xbox One X rivelando tutte le caratteristiche di Forza Motorsport 7. Mi hanno lasciato senza fiato, soprattutto per il 4K. I più interessanti sono Anthem di Electronic Arts, Sea of Thieves e Assassin's Creed Origins. All'E3 2017, però, abbiamo avuto rarissime occasioni per apprezzare il miglioramento grafico e giustificare - specialmente per una fetta di consumatori abituata a non investire ingenti somme per migliorare l'hardware - l'esistenza di Xbox One X e PS4 Pro, la proposta firmata Sony a supporto del 4K.

Cattive notizie per gli amanti della realtà virtuale che avevano intenzione di comprare in futuro la Xbox One X: la console in questione sarà sprovvista di titoli VR.

Altre Notizie