Giovedi, 18 Luglio, 2019

Alitalia, Gubitosi: "Interessati in 33, puntiamo a vendita in blocco e sinergie"

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 17 Giugno, 2017, 00:33

Tra fumate nere e annunci, la giornata di oggi conferma che la corsa salvezza di Alitalia non sarà per nulla facile. Inizia così la lunga mail inviata dal commissario di Alitalia, Luigi Gubitosi, ai dipendenti della compagnia aerea, per fare il punto sulle prossime mosse del gruppo. In pratica l'ex compagnia di bandiera e le sigle sindacali non hanno trovato l'intesa sulle modalità applicative a zero ore che riguarda 317 addetti di terra. "Abbiamo chiesto tutta l'attenzione possibile per evitarla ma nel caso in cui non sia possibile, abbiamo chiesto che queste persone siano riqualificate affinché diventino fungibili e possano essere reimpiegate in azienda e che la cigs non sia una sorta di esubero definitivo", ha spiegato il Segretario generale della UilTrasporti, Claudio Tarlazzi, al termine dell'incontro con Gubitosi e Stefano Paleari (assente l'altro commissario Enrico Laghi).

"Abbiamo detto che non eravamo disposti ad accettare una tale misura, ma l'azienda è rimasta sulle sue posizioni. La messa in cassa integrazione dei lavoratori di Alitalia avrà anche un forte impatto sui salari per tutto il tempo necessario all'attivazione dell'integrazione del Fondo di sostegno al reddito del Trasporto Aereo". "Volando preferirei sempre volare con un pilota Alitalia".

Cadono le prime teste in Alitalia e sono quelle dei manager, il 25 per cento dei quali è già stato sostituito o lo sarà entro la fine di giugno. "Non ho capito bene perché si sciopera, è un regalo alla concorrenza", ha detto riaffermando l'impegno della compagnia a "trasformare in grigio un venerdì nero" contenendo le cancellazioni a soli 160 voli. Le 33 offerte, una in più rispetto alle 32 annunciate, sono al vaglio dei commissari impegnati a verificarne i requisiti e l'idoneità in vista dell'apertura della data room, che avverrà entro la fine della prossima settimana. Scioperi permettendo ('condannati' da Gubitosi, ma anche dalla Cisl), la speranza per la triade dei commissari è imitare il Crotone nella sfida per restare nella A dei cieli. Magari per Gubitosi-Paleari-Laghi la 'gita' potrebbe essere un po' più impegnativa, e andare forse da Roma a Colonia, sede di Lufthansa.

Altre Notizie