Mercoledì, 14 Novembre, 2018

La Fed mantiene la promessa e porta i tassi all'1-1,25%

Fed pronta ad alzare di nuovo i tassi d'interesse La Fed alza i tassi di interesse per la seconda volta
Esposti Saturniano | 15 Giugno, 2017, 10:12

La decisione del Federal Open Market Committee (FOMC), il braccio di politica monetaria della banca statunitense, non è stata presa all'unanimità: c'è stato, infatti, un solo voto contrario, quello del presidente della Fed di Minneapolis, sui nove membri.

L'istituto centrale guidato da Janet Yellen ha anche rivisto al rialzo le stime di crescita per l'anno in corso, seppure di misura (Pil al 2,2% per il 2017, contro il 2,1% indicato a marzo) e ha lasciato invece ferme quelle per i prossimi due anni, con un progressivo rallentamento della crescita.

Restano invariate, rispettivamente al +2,1% e +1,9% le previsioni per il 2018 e il 2019.

Ciò che ha sorpreso il mercato, la Fed intende realizzare una terza stretta entro la fine del 2017 anche se "monitora attentamente gli sviluppi" sul fronte dell'inflazione, che su base annuale "è recentemente scesa". La Fed si aspetta un altro aumento dei tassi di interesse quest'anno, quando inizierà a ridurre il suo bilancio, esploso con la crisi a 4'500 miliardi di dollari.

Come previsto, la Federal Reserve ha annunciato il secondo rialzo dei tassi dell'anno in corso. Quest'anno il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi al 4,3%, contro il 4,5% della stima precedente.

Altre Notizie