Mercoledì, 18 Settembre, 2019

Industria: Csc, a maggio produzione industriale sale a +0,5%

Produzione industriale ennesimo crollo Istat, industria aprile -0.4% su mese
Esposti Saturniano | 14 Giugno, 2017, 12:34

La produzione industriale tiene, ma non decolla. Ad aprile si era registrato un calo dello 0,4% rispetto al mese di marzo.

A livello tendenziale, tuttavia, i dati Istat indicano variazioni in positivo per tutti i comparti: beni di consumo +2,2%, energia +2,1%, beni intermedi +0,7% e beni strumentali +0,6%. In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, ad aprile 2017, aumenti nei raggruppamenti dei beni di consumo (+2,2%), dell'energia (+2,1%) e, in misura più lieve, dei beni intermedi (+0,7%) e dei beni strumentali (+0,6%). Male anche il settore automobilistico che segna un -1,6%, anche se nel primo quadrimestre dell'anno 2017 il dato è positivo, con un +6,0% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Per quanto riguarda i settori di attività economica, i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli dell'attività estrattiva (+11,8%), delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (+7%) e della fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (+2,4%).

La produzione italiana di autoveicoli cala ad aprile dell'1,6% su base annua nei dati Istat corretti per gli effetti di calendario.

È il Sud, invece, sempre secondo l'Istat, a guidare la crescita dell'export italiano nel primo trimestre 2017, con un aumento del 4,4% rispetto ai tre mesi precedenti per le regioni meridionali e insulari.

Altre Notizie