Giovedi, 18 Luglio, 2019

Alberto Angela: rivedi qui la puntata integrale di Stanotte a Venezia

RAI 4K trasmetterà Alberto Angela: "In 'Stanotte a Venezia' il Canal Grande è un lago"
Deangelis Cassiopea | 14 Giugno, 2017, 12:32

Dopo il successo di pubblico degli speciali sul Museo Egizio, su Firenze e su San Pietro, il noto divulgatore scientifico porta sull'ammiraglia Rai una puntata speciale dedicata alla storia, alla cultura, alla tradizione e alle bellezze di Venezia.

"Carissimi, ormai ci siamo". Il pubblico lo scoprirà guardando il backstage di questo viaggio notturno in laguna. Che ci si discostasse da una "Venezia da cartolina" che già si conosce.

Angela ci insegna a dire bene Waterlo, pronuncia "scala a chiocciola" in veneziano (bovolo), spiega com'è che si votava il doge (e perché si dice ancora oggi "andare al ballottaggio"... da ballotte!), ci racconta curiosi aneddoti su Tintoretto e Vasari, ci mostra come si fa il vetro, come si costruiscono, e riparano, le gondole e che significato avevano i nei nel Settecento. Tra questi, forse un po' l'eccessiva lentezza di alcuni spezzoni: interviste, momenti recitati che ricostruiscono delle scene storiche, la lunghezza stessa dell'intera puntata, o il troppo a lungo soffermarsi della camera su volti, personaggi o parti estetiche di chiese, monumenti e paesaggi. La TV di stato ha infatti annunciato che il prossimo 13 Giugno trasmetterà su Rai 4K " Stanotte a Venezia", l'ultima tappa del tour di Alberto Angela all'insegna delle meraviglie del nostro paese.

Giancarlo Giannini (nei panni di Carlo Goldoni), Uto Ughi, Lino Guanciale (Casanova), Giusi Buscemi, Luca Parmitano, Nanà Cecchi, Massimo Wertmuller. Dove si può rivedere lo speciale Stanotte a Venzia con Alberto Angela trasmesso ieri sera su Raiuno? Grande attesa per l'appuntamento con Alberto Angela, alla scoperta dei posti più belli e segreti di Venezia. Interpellato da Repubblica sul suo futuro televisivo, il conduttore non si sbilancia: 'Finora non ho rilasciato dichiarazioni e proseguo così.

VENEZIA Un mix di generi (dal documentario alla fiction, che occupa 21 minuti della trasmissione) che fa emergere una visione di Venezia particolare e inusuale anche per chi ci abita e la vive tutti i giorni. A differenza delle precedenti trasmissioni di questo ciclo, ci siamo trovati di fronte una città non facile da illuminare, ma, verso le 3.30, abbiamo vissuto un momento unico, quando le acque del Canal Grande, illuminate come non avviene mai, si sono calmate dopo il passaggio dell'ultimo vaporetto, diventando uno specchio in cui Venezia si è riflessa nell'acqua.

Altre Notizie