Venerdì, 19 Luglio, 2019

Meteo Roma: caldo africano nella Capitale, temperature ancora in aumento

Meteo, in arrivo l'ondata di caldo africano: afa e picchi fino a 35° In arrivo una nuova ondata di calore
Evangelisti Maggiorino | 14 Giugno, 2017, 00:42

Sul Nord Italia l'anticiclone potrebbe tornare a indebolirsi tra giovedì e venerdì, con i primi focolai temporaleschi pomeridiani in particolare su Alpi e Nordest, accompagnati da un graduale smorzamento della calura. Sono previste temperature sui 38-40 gradi, nettamente più alte della media stagionale, con punte fino a 41-42 nella provincia di Cordoba. Ieri a Cordoba sono già stati toccati i 40 gradi, quando il valore massimo normale in questo periodo secondo l'Agencia è di 32 gradi.

"I picchi saranno molto importanti soprattutto sul versante di Spagna e Portogallo, che proprio nei prossimi giorni si troveranno a dover affrontare temperature anche di gran lunga superiori a 40°C"; ma anche il Belpaese ed i suoi abitanti dovranno essere preparati ad una stagione calda, che si presenterà soprattutto nei giorni scorsi e che si intensificherà in maniera costante in tutta la settimana. Sarà un'altra giornata con tempo bello e stabile, un po' di nuvolosità innocua solo sulle zone alpine nella parte centrale del giorno. Non di certo in Friuli Venezia Giulia, dove anzi la colonnina di mercurio si fermerà al di sotto delle temperature in effetti alte - con massime anche sui 35 gradi - che si vanno a registrare nella pianura Padana. Le regioni più calde saranno Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna. Nei grossi centri urbani il disagio del caldo potrà farsi sentire anche nelle ore notturne. La sensazione di calore è stata tuttavia sempre marcata a causa dei tassi di umidità discretamente elevati, poco mitigati dalla brezza di mare.

Altre Notizie