Lunedi, 15 Luglio, 2019

Il ministro Padoan sulle banche venete: "La soluzione è prossima"

Esposti Saturniano | 13 Giugno, 2017, 19:22

Padoan sembra comunque ottimista, dato che successivamente arriva un'integrazione al primo comunicato nel quale il ministro ribadisce "che la soluzione non contemplerà alcuna forma di bail in e che obbligazionisti senior e depositanti saranno in ogni caso pienamente garantiti".

Mattinata indaffarata per quanto riguarda la Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, come riporta il Sole 24 Ore.

"La Commissione Ue, il Single Supervisory Mechanism e le autorità italiane lavorano fianco a fianco".

Al termine del cda di stamani di Intesa SanPaolo il consigliere Giovanni Costa ha precisato: "Il nostro presidente, il nostro amministratore delegato e l'intero consiglio stanno seguendo il dossier con attenzione, con competenza e con senso di responsabilità istituzionale". Le prime risposte che giungono da Bruxelles fanno sperare in una soluzione "soft" per BPVI e Veneto Banca, senza costi per obbligazionisti e depositanti e senza impatti per l'economia chiave del Nord-Est.

E' in dirittura d'arrivo una soluzione positiva per le banche venete.

Altre Notizie