Mercoledì, 22 Gennaio, 2020

Samsung Galaxy Note 8 con Snapdragon 836?

Acerboni Ferdinando | 11 Giugno, 2017, 00:54

Il nuovo Samsung Galaxy Note 8 potrebbe, quindi, essere il primo smartphone a beneficiare di questo nuovo SoC di Qualcomm. Sarà interessante, inoltre, valutare se Samsung presenterà una versione evoluta anche dell'Exynos 8895, il SoC che troviamo tra le specifiche della versione europea dei Galaxy S8. In questo caso del nuovo Note 8 di Samsung se ne è già parlato in precedenza con alcune indiscrezioni riguardanti la presenza di una doppia fotocamera al posteriore sintomo che l'azienda sudcoreana è effettivamente pronta a concorrere anche con questa feature nel mercato degli smartphone. Quanto alla risoluzione, sotto il vetro 2.5D, si ipotizza o l'adozione del 4K (o QHD+), in ottica realtà virtuale, o di un 4K dinamico (dual-QHD/4K) in grado di settarsi in 4K in contesti di realtà virtuale, e di scalare al ribasso per aumentare l'autonomia del device. Probabilmente la tecnologia non è ancora matura per offrire una soluzione simile.

È di queste ore infatti l'annuncio secondo il quale Samsung sarebbe pronta a lanciare sul mercato, per fine Agosto, il nuovo Galaxy Note 8, terminale dedicato alla fascia alta del mercato ed ai professionisti. Solo che adesso la GPU, Adreno 540 verrà overcloccata fino a 740 Mhz.

Secondo il report di News1 la motivazione è presto detta, un dipendente del colosso coreano avrebbe difatti dichiarato al sito: "Abbiamo profuso ogni sforzo nell'installazione di un sensore di impronte digitali che fosse integrato nel display di Galaxy Note 8, ma abbiamo infine deciso di non installarlo a causa varie limitazioni tecniche che riguardano anche la sicurezza".

Il processore non è stato ancora annunciato da Qualcomm, ma una fonte coreana afferma che il chipmaker californiano seguirà una strategia analoga a quella scelta per lo Snapdragon 820.

Altre Notizie