Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Ferrara, partorisce e nasconde neonato nel freezer: trovato morto

Partorisce e nasconde neonato in freezer Partorisce in casa, neonato in freezer
Evangelisti Maggiorino | 09 Giugno, 2017, 18:14

È accaduto a Migliarino, in provincia di Ferrara.

La donna, secondo quanto ricostruito dall'Ansa, si sarebbe presentata in ospedale a Ferrara martedì con una emorragia, riferendo di essere caduta 4 giorni prima. Poi ha coperto il freezer, situato in uno sgabuzzino della sua abitazione, con mobili e vestiti e ha spostato altri arredi per impedire o comunque occultare l'accesso alla stanza degli orrori. Intanto e' stata disposta l'autopsia d'urgenza sul corpo del feto, per stabilire se il bambino sia nato vivo o morto e in quale fase della gravidanza. Due giorni dopo il ricovero, la polizia ha rinvenuto il cadavere del neonato su indicazione della donna, una volta che la stessa si è svegliata dal coma.

Quando, ieri pomeriggio, la donna ha ripreso conoscenza è riuscita a dire poche sillabe, abbastanza perché gli agenti sapessero dove cercare.

La donna è stata subito trasportata in sala operatoria dove ha espulso una placenta, compatibile con un feto di circa 7 mesi appunto, senza però la presenza del bambino all'interno.

Solo nove giorni fa la tragedia di Settimo Torinese con una donna che dopo aver partorito ha lanciato dalla finestra di casa il neonato. Tornata a casa, si è sentita di nuovo male e la sera, alle 21.30, è andata al pronto soccorso del Sant'Anna dove i medici si sono accorti che la signora era in stato di gravidanza, anche se qualcosa non andava. Il marito della donna è stato ascoltato, sostiene di essere all'oscuro di tutto. Le indagini hanno anche l'obiettivo di accertare tutta la situazione familiare che ha fatto da sfondo alla vicenda, innescata da una segnalazione dell'ufficio legale dell'ospedale.

Altre Notizie