Domenica, 17 Novembre, 2019

MotoGP Mugello, Dovizioso Abbiamo le carte per giocarcela

Cacciopini Corbiniano | 06 Giugno, 2017, 05:10

Al Mugello ha trionfato il ducatista Andrea Dovizioso. Il giovane spagnolo, in sella alla Yamaha M1, ha colto la pole position.

"Oggi le Ducati andavano forte, in particolare per la scelta delle gomme, noi della Yamaha abbiamo scelto di correre con le 'hard´ e siamo andati bene ma personalmente nell'ultima parte di gara ho sofferto di problemi fisici e nell'ultimo giro non ce la facevo più". La gara italiana si preannuncia dunque elettrizzante e potrebbe regalare un grande spettacolo ai tifosi.

MOTO3 - Joan Mir è il più veloce nella terza sessione della classe Moto3: con la Honda del team Leopard Racing, lo spagnolo ha girato in 1.57.462, 168 millesimi più veloce di Nicolo Bulega, seguito da Romano Fernati. Il 46 nei primi giri ha anche provato a battagliare con i primi, restando anche per un po' in testa.

Riguardo l'originale casco con la frase dedicata a Francesco Totti "Mo je faccio er cucchiaio", Valentino ha detto: "Il casco è un omaggio a Totti perchè è stato uno degli sportivi più importanti d'Italia ed è stato anche uno dei miei idoli". Nella prima fila del Gran Premio d'Italia 2017 ci sarà anche Andrea Dovizioso. Per Barcellona sarebbe stato meglio avere una settimana in più di riposo. Al Mugello non è mai facile partire davanti e ci sono riuscito. Mi ha spinto davvero molto al limite, e posso dirmi molto contento perché ho evitato di cadere, ed ero già scivolato nel weekend. Nel primo turno di prove libere ho provato a non prendere nessun antidolorifico, mi sono svegliato che mi faceva un po' male la spalla, ma ho pensato di farcela.

Altre Notizie