Venerdì, 15 Novembre, 2019

Emergenza rifiuti Roma: Galletti perplesso su fattibilità Piano Raggi

La sindaca di Roma Virginia Raggi La sindaca di Roma Virginia Raggi +CLICCA PER INGRANDIRE
Evangelisti Maggiorino | 31 Mag, 2017, 21:03

Poi se ci convinceranno che questa virtuosità é supportata da dati tecnici importanti ben venga.

La Raggi appare soddisfatta ed entusiasta: "Viene garantito il ritiro di tutti i bandi coinvolti in Mafia Capitale". In nessun modo le risorse del piano verranno sottratte alla cittadinanza.

"Gli alloggi o i contributi per l'affito che consentiranno lo svuotamento dei campi saranno garantiti per due anni - ha detto - ma solo per i rom censiti e con i requisiti in regola". Ma per aumentare 5 punti di percentuale significa che si dovranno separare 80mila tonnellate di rifiuti in più, un piano piuttosto ambizioso. Il piano è sviluppato in piena coerenza con la normativa comunitaria in materia di inclusione-socio economica delle comunità Rom Sinti, Caminanti" - spiega - "La cosa fondamentale è che le linee guida per il superamento dei campi rom prevedono l'utilizzo di fondi europei- ha aggiunto Raggi - l'italia ha avuto a disposizione dei fondi che non ha utilizzato continuando a spendere tra i 24 e i 30 milioni di euro annui per tenere in vita i campi.

Per la sindaca pentastellata, finisce l'epoca dell'assistenzialismo. Per i primi due campi c'è un accompagnamento all'abitare, uno strumento ulteriore per facilitare le famiglie che vogliono abbandonare i campi: "un sostegno specifico per l'abitare e per l'occupazione che durerà due anni, al termine dei quali i campi chiuderanno", ha specificato l'assessore alle Politiche Sociali di Roma Capitale Laura Baldassarre durante la presentazione del piano per il superamento dei campi rom, approvato con una delibera di giunta. Ma soprattutto Raggi parla di una "mangiatoia che per troppi anni c'è stata sui campi da parte della criminalità e di Mafia Capitale". Un patto per superare i campi, per aderire a progetti di scolarizzazione, di lavoro e che prevedono l'inclusione delle comunità Rom Sinti, Caminanti- ha detto ancora Raggi - Una collaborazione con le famiglie che preveda diritti e doveri. L'obiettivo è ripristinare la legalità e favorire l'inclusione considerando gli abitanti dei campi come tutti i cittadini e proponendo loro un "Patto di responsabilità" con precisi diritti e doveri per sviluppare percorsi di scolarizzazione, occupazione, abitazione e salute.

Altre Notizie