Domenica, 13 Ottobre, 2019

Il mistero si infittisce: cosa avrà voluto dire Trump su Twitter?

Trump trionfa col covfefe… qualsiasi cosa sia "Covfefe", il giallo del tweet incomprensibile di Trump
Evangelisti Maggiorino | 31 Mag, 2017, 15:57

Il motivo legato a questo nuovo fenomeno virale è legato a Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, ed ad un suo tweet (l'ennesimo) contenente una gaffe probabilmente dettata dalla velocità di battitura sui tasti del suo smartphone. È giallo su un tweet del presidente americano pubblicato verso la mezzanotte di martedì: il testo è di sole sei parole ('Despite the constant negative press covfefe', 'Nonostante la costante covfefe negativa della stampa'), ma contiene un termine inesistente, 'covfefe', appunto.

Molti l'hanno interpretata come un refuso: il magnate newyorchese forse avrebbero voluto scrivere la parola "coverage", ovvero "copertura". E se la prima parte del proclama pare piuttosto chiara - "nonostante la costante stampa negativa" - il grande mistero è rappresentato da quel "covfefe" che non compare in alcun dizionario.

Che cosa significa la parola Covfefe e perché nelle ultime ore sui social tutti ne stanno parlando? Il quotidiano britannico The Guardian si chiede "Che cos'è covfefe?" e risponde: "Se non l'avete ancora cercato, non vi preoccupate". L'australiana Abc titola che Trump "potrebbe aver inventato la parola dell'anno (anche se per errore)", e il portale americano Fusion ha lanciato via Twitter un sondaggio sull'ipotetica pronuncia di covfefe.

Il presunto refuso ha attirato anche l'attenzione dei social network: #Covfefe è diventato trending topic mondiale, arrivando al primo posto tra gli hashtag più usati su Twitter a livello internazionale.

Altre Notizie