Sabato, 14 Dicembre, 2019

Roma, Spalletti: "Non roviniamo la festa a Totti"

Esposti Saturniano | 28 Mag, 2017, 19:39

"Solo attraverso il gruppo si arriva alle vittorie". La Roma regalerà ai tifosi presenti il match program in edizione speciale: diventerà un pezzo da collezione. Nessuna. Ci sono stati dei momenti in cui non ho condiviso alcune sue prese di posizione. I suoi gol, le sue giocate, i suoi assist resteranno per sempre indelebili nella memoria dei tifosi della Roma e di tutti gli appassionati di calcio. Non abbiamo mai preso imbarcate, abbiamo perso partite fondamentali che non dimentichiamo. In quelle che vinci è più difficile farlo, perché rischi di ammorbidirti. "L'importante è non ammorbidirsi mai, ripartendo da zero ogni volta, e questa è stata la qualità di questa squadra". - Sono stato fortunato ad allenarlo, ho visto le sue intuizioni geniali, le sue letture sempre in anticipo. Totti giocherà un bel pezzo di partita, giocherà il pezzo più importante. Sono stato fortunatissimo a poterlo allenare. Noi dobbiamo fare questa partita nella maniera corretta, dobbiamo esibire la nostra forza e la nostra mentalità.

Il match di domani.

"Cosa ho pensato dopo che Maradona ha detto che sono il giocatore più grande che abbia mai visto?" Perché il pupone ha vena comica, volontaria e non, ma anche grandi certezze da esprimere senza peli sulla lingua. Il Napoli non mollerà come non l'abbiamo fatto noi. Di questa squadra ci possiamo fidare. Quelli che ho fatto giocare non ho da ringraziare, quelli che ho fatto giocare poco va a loro il mio pensiero. Il carattere è la qualità migliore e lui ce l'ha. Quando sei in una situazione in cui tutti ti fanno sentire scomodo, prendi e fai vedere la cosa contraria: qui comando io, datemi la palla sui piedi che faccio io.

Alla fine della serata, Totti ha consegnato personalmente a ciascuno dei suoi compagni di squadra la splendida maglia della Roma in edizione limitata utilizzata per i derby di campionato.

Per avere una misura di cosa significhi Francesco Totti per l'Italia, e non solo per Roma, si può leggere il Sole24Ore. È stato messo davanti, magari anche annullando la qualità di altri calciatori, e questo non è un bene per la squadra.

Con chiunque parlassi, che fosse un tassista, un cameriere, o un tifoso incontrato per strada, era lampante la devozione dei romani nei confronti di Totti.

A Francesco finora sono arrivate (mezze) proposte, quasi tutte più di facciata che di sostanza. Il ruolo dell'allenatore è individuare chi altro può tirare il rigore. "Essere leader significa essere tra di voi, ecco in quel momento lì questa cosa mi andò poco bene". Secondo me Totti è un dono che ci è stato fatto e che è stato fatto a tutti quelli che amano questo sport. "Ogni tanto però viene usato per altri fini".

Spalletti è con le valigie in mano ed è destinato ad andarsene perché non supportato dalla società. Il tecnico ieri in conferenza ha annunciato che il numero 10 giocherà una parte della partita odierna contro il Genoa, senza però chiarire cosa ne sarà del suo futuro. Quando poi ti abitui a vincere, si alimenta il film del tuo ego. Ultima da allenatore della Roma per il mister toscano, che lunedì o martedì annuncerà il suo futuro che probabilmente lo vedrà sulla panchina dell'Inter il prossimo anno. Ci incontreremo in settimana, domani si darà spazio a quello che succede e sullo sviluppo della partita.

Altre Notizie