Lunedi, 11 Novembre, 2019

Bari: interdetta maestra per botte e maltrattamenti ai bimbi

Evangelisti Maggiorino | 27 Mag, 2017, 00:30

La maestra della struttura comunale urlava per tenerli in silenzio, li schiaffeggiava e li strattonava.

Avrebbe maltrattato i suoi piccoli alunni, bimbi di 4 e 5 anni, urlando per farli zittire, strattonandoli e schiaffeggiandoli. A lei sono state affidate queste giovani vite, doveva formare gli adulti che sarebbero diventati un domani ma, invece di accompagnarli con amorevolezza e impegno, ha danneggiato, si spera non irrimediabilmente, l'infanzia e la spensieratezza di queste creature. Le indagini, condotte dalla polizia, sono partite in seguito alla denuncia di alcuni genitori, gli episosi si riferiscono al periodo febbraio-marzo di quest'anno.

La donna è stata sospesa per 12 mesi dai pubblici uffici come misura cautelare, vista "l'esigenza cautelare di un pericolo attuale e concreto" per i piccoli e ora attende di essere giudicata dal Tribunale di Bari. Dalle indagini è emerso non solo un costante ricorso a grida ed urla spropositate da parte dell'indagata nei confronti dei bambini, ma il ricorso abituale a strattonamenti per il braccio, trascinamenti per la classe, episodi di punizione di tipo corporale e schiaffeggiamenti.

Altre Notizie