Venerdì, 24 Gennaio, 2020

Imu, Fitto: "Da Commissione Ue ricetta per affossare definitivamente Italia"

Imu, Fitto: Imu, Fitto: "Da Commissione Ue ricetta per affossare definitivamente Italia"
Esposti Saturniano | 23 Mag, 2017, 18:53

Ma intanto Mario Draghi, affermando che "la crisi è alle spalle", ha implicitamente preannunciato anche l'imminente conclusione del "Quantitative easing", indispensabile all'Italia per piazzare senza pathos i suoi titoli di Stato, in un mercato che nell'ultimo anno ha spostato su valori esteri circa 200 miliardi di risparmi; e ha anche fatto capire che oggi l'Italia, relativamente all'Europa, si trova come nel 2011 si trovava la Grecia: è "il" problema di Bruxelles, il problema numero uno. "Avevamo già espresso riserve nel 2016, in base a simulazioni che dimostravano che il beneficio di questa abolizione (l'Imu sulla prima casa) andava soprattutto ai redditi più alti".Peraltro l'Italia ha sempre bisogno di un "consolidamento significativo" sui conti, ha aggiunto il commissario comunitario. Frena invece il ministro dell'Economia Padoan: "cambiare idea su una tassa che è stata cambiata da pochi mesi non è una buona idea". La Commissione raccomanda quindi "di prendere misure" all'Italia e altri Paesi quali Irlanda, Cipro, Portogallo, Slovenia e Bulgaria. "Non c'è base per portare avanti una procedura per squilibri, purché ci sia una implementazione piena delle riforme raccomandate", conclude la commissione.

La Commissione Ue promuove l'Italia per l'analisi dei conti pubblici e le raccomandazioni, e non ritiene che ci siano le condizioni per una procedura per squilibri macroeconomici.

La reintroduzione di una patrimoniale sulla prima casa sarà oggetto di richiesta da parte della Commissione Europea al nostro paese, secondo una indiscrezione riportata nell'edizione odierna de 'La Stampa' e de 'Il Sole 24 ore'. Ma il ministro Padoan non sembra disposto a rivalutare la recente decisione governativa di abolire la tassa sulla prima casa. "La crescita ancora non ci soddisfa ma migliora e bisogna tenere la politica di bilancio in una strada stretta fra il consolidamento e il sostegno alla crescita". È necessario utilizzare tutti gli strumenti disponibili per sostenere la crescita, comprese riforme economiche intelligenti e un'applicazione altrettanto intelligente della politica di bilancio.

GIUSTIZIA L'Italia deve "ridurre la lunghezza dei processi civili attraverso una gestione efficace dei casi e con regole che garantiscano la disciplina procedurale". Restando nel campo della giustizia, l'esecutivo Ue chiede anche di "aumentare la lotta contro la corruzione, in particolare rivedendo lo statuto delle limitazioni". La manovra finanziaria tornerà ad essere un vero salasso per gli italiani, una sorta di manovra 'lacrime e sangue' che rievocherà gli spettri del lontano governo Amato, quando l'Italia profuse il massimo sforzo per dare una sforbiciata al debito pubblico.

Altre Notizie