Sabato, 21 Ottobre, 2017

Fincantieri, con il 2016 torna l'utile. Bono: "E' il bilancio della rinascita"

Fincantieri, è fatta: 79,5 milioni per i cantieri Saint Nazaire Fincantieri prende il largo a Piazza Affari
Esposti Saturniano | 19 Mag, 2017, 23:41

Fincantieri comunica di aver firmato oggi l'accordo di compravendita per l'acquisizione del 66,66 per cento del capitale di Stx France dal suo attuale azionista Stx Europe.

Circa 79,5 milioni di euro che la società pagherà tramite le risorse finanziarie già disponibili.

"Due hanno preso atto, non hanno detto di no, mentre gli altri hanno detto di no, Force Ouvriere e Cgt si sono opposti", ha aggiunto, sottolineando che Fincantieri è impegnata a mantenere i livelli occupazionali per cinque anni, "salvo eventi eccezionali", clausola che avrebbe destato la preoccupazione die sindacati francesi. Il gruppo ha circa 2.600 dipendenti e una rete di oltre 500 fornitori e nel 2016 ha generato ricavi per circa 1,4 miliardi di euro. 'Si tratta di una grande operazione di politica industriale europea che dara' vita ad un campione globale del settore della navalmeccanica e della cantieristica', ha proseguito il ministro. Fincantieri nell'ambito dell'operazione è assistita da Bnp Paribas in qualità di advisor finanziario.

Eventuali modifiche al Piano industriale 2016-2020 di Fincantieri saranno valutate e comunicate alla luce del perfezionamento degli accordi tra i futuri azionisti di STX France.

"I periodi brutti sono passati - ha continuato Bono - e ciò dimostra l'importanza di lavorare comunque anche nei periodi brutti, senza lasciarsi prendere dal terrore, creando così i presupposti per la rinascita".

"L'Europa ha la necessità di consolidare la propria industria: la competizione al proprio interno nuoce all'Europa stessa". Ricavi per 4,429 miliardi di euro, in crescita del 5,9% sul 2015. "La competizione deve essere fra Europa e resto del mondo" ha Bono agli azionisti.

Roma, 19 mag. (AdnKronos) - Via libera dell'Assemblea di Fincantieri al bilancio di esercizio 2016 e alla distribuzione dell'utile di esercizio per 933.672,61 euro alla Riserva Legale e per i residui 17.739.779,66 euro alla Riserva Straordinaria.

E' quanto spiegato dall'AD Giuseppe Bono, ricordando che il parere non era vincolante e che si sta lavorando con lo Stato francese per la trasformazione dell'accordo raggiunto in aprile in patto parasociale.

Altre Notizie