Sabato, 21 Ottobre, 2017

Dodici vaccini obbligatori fino a 6 anni: ok al decreto

Vaccinazioni obbligatorie, la Toscana è pronta Vaccini, c'è la proposta di legge. Diventano obbligatori per la scuola, ecco cosa cambia
Evangelisti Maggiorino | 19 Mag, 2017, 21:06

"Questo l'obiettivo del decreto approvato oggi, con cui abbiamo allargato a 12 le vaccinazioni obbligatorie per l'iscrizione a scuola", ha detto il ministro della salute Lorenzin al termine del Cdm. Il Governo però non ha seguito tutta la linea del ministro della Salute Beatrice Lorenzin sposando invece in parte quella di Valeria Fedeli, responsabile del Miur. Per quanto riguarda la scuola dell'obbligo, la mancanza di questa documentazione produrrà da parte dell'autorità scolastica e sanitaria sanzioni dalle 10 alle 30 volte maggiori rispetto a quelle già esistenti, che erano scarsamente applicate o avevano uno scarsissimo potere di deterrenza.

Se i politici - giustamente - discutono, la comunità scientifica non ha dubbi: è necessario intervenire per ripristinare i livelli di copertura vaccinale e garantire così la salute pubblica (come si vede anche dalla mappa dei vaccini costruita da Wired).

In pratica - stando alle parole della Lorenzin - "la scuola avrà l'obbligo di riferire alla Asl la mancata vaccinazione, l'Asl avrà l'obbligo di chiamare la famiglia e dare dei giorni per vaccinare; se ciò non avviene c'è una sanzione molto elevata". "Un bambino morto per una malattia infettiva - ha osservato Roberta Siliquini, presidente Css, Consiglio superiore di sanità - non ha purtroppo più alcun diritto, tantomeno quello allo studio".

Dopo una lunga e tormentata gestazione gli esponenti del Pd in Consiglio regionale hanno messo a punto la nuova legge sulle vaccinazioni obbligatorie per i bambini che frequentano gli asili nido e le scuole materne toscane. "Nel percorso scolastico si interviene per verificare che la copertura sia avvenuta per mettere in campo una serie di misure stringenti nei confronti della famiglia che mettano in sicurezza la comunità scolastica". A tanto ammonta la sanzione per i genitori che non vaccineranno i figli per l'accesso a scuola dai 6 ai 16 anni.

"Devo dire che si è visto giusto" rimarca Ciriani, ricordando che nel testo da lui proposto alla richiesta dell'obbligatorietà dei vaccini "raccomandati" (vaccinazione antidifterica, antipoliomielitica, antitetanica, antiepatite virale B) si univa quella dell'estensione dell'obbligatorietà anche alle vaccinazioni per pertosse, morbillo, parotite, rosolia, varicella, infezioni da Haemophilus Influenza b (Hib), meningococco C, pneumococco, influenza e papillomavirus.

"Sono soddisfatta: è un grande passo avanti rispetto al nulla che c'è stato finora ed il segnala forte che vogliamo dare è che lo Stato monitorerà", ha aggiunto.

Altre Notizie