Giovedi, 17 Agosto, 2017

Attaccato Servizio Giardini, 30mila euro di danni. Raggi: "C'è una regia"

Evangelisti Maggiorino | 19 Mag, 2017, 20:59

Il 12 maggio è stata la volta di Villa Lazzaroni nel VII municipio con danni alla recinzione, il 14 maggio è accaduto a Villa Borghese con l'effrazione della recinzione e danneggiamenti alle porte della sede e in un magazzino di materiali idraulici. Oggi il servizio giardini conta 180 persone. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, in merito agli attacchi alle sedi del Servizio Giardini.

"Il Comune presenterà un esposto alla Procura perché sembra che dietro questi danneggiamenti ripetuti ci sia una regia". "Siamo profondamente indignati ma andiamo avanti - ha aggiunto il presidente della Commissione ambiente Daniele Diaco - Per noi questo è solo il segnale che stiamo facendo un ottimo lavoro proseguendo verso un giusto cambiamento di rotta". "Chi rende inservibili i mezzi del servizio giardini deve essere perseguito perché fa un danno a tutti i cittadini soprattutto in un momento come questo, in cui si va incontro all'estate", ha concluso Raggi. Il dipartimento Ambiente é stato quello maggiormente preso di mira da Mafia Capitale, é indicato nella relazione desecretata della Prefettura, e ovviamente questo é un punto su cui riflettere.

DIRETTORE DIPARTIMENTO AMBIENTE - Intanto "per evitare nuovi episodi di danneggiamento - ha poi spiegato durante la conferenza stampa il direttore del dipartimento Ambiente di Roma Capitale, Antonello Mori -, da stasera sposteremo alcuni mezzi da Villa Lazzaroni e da altre sedi oggetto di aggressioni in una sede più sicura, da cui poi durante il giorno il personale li andrà a prendere". "Noi non ci lasceremo intimidire da queste azioni e proseguiremo nel riportare la legalità anche in questo servizio". "Si tratta di trovare i fondi per installare le telecamere, ma bisognerebbe chiedersi perché nessuno lo abbia mai fatto prima". "Da subito in commissione Ambiente abbiamo manifestato la volontà di realizzare un nuovo regolamento verde e stiamo lavorando a un documento complesso e molto faticoso per dare delle linee guida e di indirizzo chiare e specifiche sulla manutenzione del verde". Il gruppo di Massimo Carminati e Salvatore Buzzi - che con la cooperativa '29 Giugno' dominava anche nel settore degli appalti 'verdi' - viene nominato dall'assessore all'Ambiente del Campidoglio Pinuccia Montanari. In un municipio con 2 milioni di metri di quadri di verde abbiamo un trattore e un tagliaerba: "e questa la situazione che abbiamo ereditato, ma il nostro processo di reazione non si fermerà".

Altre Notizie