Martedì, 23 Luglio, 2019

Diffamazione, Borghezio dovrà risarcire con 50mila euro Cecile Kyenge

Borghezio condannato a Milano per insulti razzisti a Kyenge Mario Borghezio condannato per gli insulti a Cecile Kyenge
Evangelisti Maggiorino | 18 Mag, 2017, 20:13

Nel 2013 Borghezio, parlando dell'allora ministro Kyenge, aveva detto a "La Zanzara", tra le altre cose, che "gli africani sono africani, appartengono a un'etnia molto diversa dalla nostra".

Come riporta Repubblica, oggi il tribunale di Milano ha condannato l'esponente del Carroccio a pagare una multa di 1000 euro per il reato di diffamazione aggravata da discriminazione razziale mentre dovrà versare 50mila euro di risarcimento alla Kyenge che ne aveva chiesti 140mila. Borghezio, durante il dibattimento in aula, si è difeso affermando di non aver mai sostenuto la supremazia dell'etnia europea ma di aver fatto una critica all'esecutivo, critica che ha colpito la Kyenge in quanto punto debole di quel governo. Il pm, invece, aveva chiesto per l'imputato una condanna ad una multa da seimila euro.

È stato condannato il leghista Mario Borghezio per le parole pronunciate nei confronti dell'ex Ministro Cecile Kyenge nel corso di un'intervista radiofonica del 29 aprile 2013 realizzata per il programma "La zanzara" di Radio 24. Nell'ottobre dello scorso anno il Parlamento Europeo aveva revocato l'immunità a Borghezio, che è anche europarlamentare. Kyenge, ben spalleggiata in sede di Parlamento europeo dal suo Partito. "Se i 'garantisti' del Pd pensano di tapparmi la bocca in questo modo, sbagliano".

IL COMMENTO DI BORGHEZIO - "Risarcimento di eccezionale importo che mi costringerebbe a vender casa". Spero che prenda appunti e faccio autocritica chi in passato ha derubricato a semplice diffamazione affermazioni intrise d'odio razziale, del tutto simili, di colleghi di partito di Borghezio. "D'ora in poi, occhio per occhio...", ha commentato. Pagherà più volentieri - aggiunge - considerandola un'opportunità, di riscatto.

Altre Notizie