Martedì, 15 Ottobre, 2019

Totti raggiunge Nesta: pronto il sì al Miami FC

Baldissoni Totti è una furia, non festeggia e se ne va
Deangelis Cassiopea | 18 Mag, 2017, 18:58

Dal 1 luglio per il 40enne è pronto un contratto di 6 anni da dirigente ed un posto al fianco del neo-direttore sportivo Monchi, ma il fuoriclasse romano potrebbe decidere di non appendere gli scarpini al chiodo e cedere alla tentazione della chiamata del Miami Football Club, fondato nel 2015 grazie alla sinergia tra Riccardo Silva e Paolo Maldini ed allenato da Alessandro Nesta.

Francesco Totti disputerà la sua ultima partita di Serie A con la Roma il prossimo 28 maggio in casa contro il Genoa, in occasione del 38esimo turno di Serie A. "Dopo l'annuncio del suo ritiro tutti ci aspettiamo di vederlo almeno un istante per dargli il saluto che si merita".

Questa decisione sarebbe stata presa dopo il successo della Roma ai danni della Juventus di domenica scorsa (3-1), dove Luciano Spalletti ha fatto entrare in campo il suo numero 10 soltanto negli ultimi 2', non riuscendo nemmeno a toccare un pallone. L'offerta è arrivata e Totti non ha detto no, attratto dall'esperienza americano come il compagno De Rossi che più volte ha raccontato di sognare un fine carriera negli Stati Uniti, luogo che conosce benissimo: "Mi piacerebbe giocare lì un giorno. Dovrebbe essere lui". I rumors della città dicono che il Re di Roma non solo non vuole finire in giacca e cravatta in ufficio, fosse anche a Trigoria, ma che vuol dimostrare sul campo di essere ancora il più grande giocatore italiano. A questo punto per capire tutto meglio non resta che aspettare 12 giorni.

Francesco Totti negli USA? Diverso è il discorso se sarà il mister di Certaldo a dire addio. Gandini: "In quel caso non ci faremo trovare impreparati".

Altre Notizie