Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Google I/O 2017: annunciato Google Lens

Sundar Pichai sul palco del Google I  O 2017 Sundar Pichai sul palco del Google I O 2017
Acerboni Ferdinando | 18 Mag, 2017, 13:14

Si tratta infatti di una funzione, inizialmente solo sulle app Google Assistant e Google Foto, che rende il vostro smartphone capace di vederci.

Prosegue spedito il keynote d'apertura del Google I/O 2017.

Novità per Google Foto e Google Assistant: la società di Mountain View punta tantissimo sull'intelligenza artificiale. Dopo le persone, gli utenti fotografano di più il cibo. In sostanza potremo condividere le immagini con contatti selezionati.

Google Foto è riuscita a raccogliere nei primi 5 mesi dal lancio 100 milioni di utenti, stesso traguardo raggiunto in precedenza dal servizio di photosharing ora in mano di Facebook nell'arco di due anni e mezzo circa. Questi numeri avrebbero spinto Google ad estendere il raggio d'azione della sua piattaforma Foto. Google Foto piace perché consente di mettere da parte il tradizionale concetto di "galleria" fotografica: le immagini sono ricercabili sulla base del momento in cui sono state scattate. Se ad esempio vogliamo ritrovare le foto di un piatto mangiato a Parigi, è sufficiente cercare 'Parigi' o cibo. Di recente Google ha presentato una versione rinnovata del servizio Immagini capace di riconoscere gli oggetti raffigurati in una foto mostrandone prezzo e sito di e-commerce di riferimento: Google Immagini riconosce gli oggetti nelle foto e ne indica il prezzo.

Oltre alla possibilità di eseguire i backup automatici su cloud e rendere così i file accessibili su qualsiasi dispositivo, chi ha Chromecast ha la possibilità di trasmettere le foto e i video direttamente sul televisore di casa.

Altre Notizie