Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Domenico Maurantonio, gip Milano dispone archiviazione: "Fu un incidente"

Morte di Maurantonio, il gip milanese archivia l'inchiesta Studente morto in gita, pm: "Fatto accidentale". Indagine archiviata
Evangelisti Maggiorino | 18 Mag, 2017, 02:21

La morte del 19enne, studente del liceo Ippolito Nievo a Padova, è stata causata da una caduta accidentale.

Archiviata l'inchiesta sulla morte dello studente padovano di 19 anni Domenico Maurantonio, precipitato dal quinto piano dell'hotel dove si trovava con i compagni di scuola in gita all'Expo. Nessun omicidio quindi, nessuno che lo abbia spinto giù dalla balaustra. Il legale della famiglia del ragazzo chiedeva di indagare ancora su 6 compagni di classe, ma per il gip Domenico era solo quando cadde. Un giallo caratterizzato da molti lati oscuri ma che a distanza di due anni giunge ad un triste epilogo in seguito alla decisione del gip Paolo Guidi che oggi ha confermato l'archiviazione del caso.

Una lettura diversa da quella degli inquirenti, che dopo oltre un anno e mezzo di indagini e dopo l'esito di una consulenza tecnica commissionata a tre esperti, avevano invece inoltrato al giudice l'istanza di archiviazione. In stato confusionale, avrebbe aperto la finestra del corridoio per prendere aria, avrebbe lanciato di sotto i vestiti sporchi e si sarebbe poi sporto, cadendo però di sotto. Cause accidentali, dunque, come ha stabilito anche il gip Guidi, che ha accolto la richiesta dei pm.

Altre Notizie