Domenica, 20 Ottobre, 2019

Dichiarazioni Isee, accordo raggiunto tra Consulta dei Caf e Inps

Arriva l’Isee a pagamento L’AUTORE Noemi Secci
Esposti Saturniano | 15 Mag, 2017, 13:19

Revocata dunque la sospensione del servizio che era stata preannunciata a partire dal 15 maggio. Alla luce dell'accordo stipulato, i CAF si impegnano a non interrompere il servizio al 15 maggio.

In protesta per la perdurante mancanza dell'apposita convenzione con l'Inps, i Caf avevano indetto una interruzione del servizio di compilazione Isee (Indicatore di situazione economica equivalente) da lunedì (15 maggio).

Con la firma della convenzione tra Caf e Inps non c'è più il rischio che la richiesta del modello Isee diventi a pagamento, ipotesi avanzata fino alla scorsa settimana con decorrenza a partire dal 15 maggio 2017.

Nel frattempo, fintanto che la convenzione non verrà rinnovata o non si perverrà ad una soluzione in merito, lo stop dell'Isee presso i Caf rimane confermato.

Firmato l'accordo quadro tra l'Inps e la Consulta dei Caf per il rinnovo della convenzione sulla gestione dei servizi per il rilascio dei certificati Isee.

Stando alle cifre contenute in un comunicato stampa pubblicato dall'Inps dopo l'accordo che ha allontanato la minaccia di Isee a pagamento, per il 2017 ai Caf verrà erogato un importo di 87 milioni di euro, la stessa cifra complessiva erogata nel 2016. Ulteriori riduzioni di costo si potrebbero realizzare attraverso la pre compilazione dell' ISEE.

Altre Notizie