Domenica, 17 Novembre, 2019

Macron nuovo presidente della repubblica francese

Francia, Macron denuncia: Il movimento di Macron ha subito un grosso attacco informatico
Evangelisti Maggiorino | 08 Mag, 2017, 06:35

E, nel frattempo, dalla spianata del Louvre le bandiere francesi si mescolano con quelle europee.Si aspetta Macron per festeggiare questa epocale vittoria.

Le elezioni di domenica sono state caratterizzate anche da un forte astensionismo. Nel doppio turno delle elezioni presidenziali, il banchiere ed ex ministro dell'economia francese ha conquistato il 65,4% contro il 34.5 percento di Marine Le Pen. Poi ha aggiunto che "la Francia sarà in prima fila nella lotta al terrorismo sul suo suolo e sullo scenario internazionale".

"Oggi inizia una nuova era di speranza e fiducia per la Francia..." Il numero due del partito Florian Philippot a Tf1 ha specificato che il Front cambierà anche nome. Dal suo quartier generale, Macron ha dichiarato di essere "cosciente delle divisioni che hanno portato a voti estremi" e di "rispettarle". Egli dovrà cercare di consolidare la sua vittoria nelle elezioni legislative dell'11 e del 18 giugno.

"Abbiamo un dovere verso il nostro paese".

La Francia ha eletto il suo presidente. Per questo, "la moralizzazione della nostra vita pubblica, il riconoscimento del pluralismo, vitalità democratica saranno la base della mia azione".

Molte difficoltà ci hanno indebolito da troppo tempo.

In realtà è una continuità che sa un po' di fittizio, una continuità artificiale.

"Difenderò l'Europa, la comunanza di destini che si sono dati i nostri popoli". E fa esultare Francesco Rutelli: "La vittoria di Macron è positiva per la Francia, per l'Europa, e dunque per l'Italia".

Parlando poco dopo l'annuncio dei risultati, Marine Le Pen ha ammesso la sconfitta e affermato di aver telefonato a Macron per congratularsi.

Per la leader del Front National il voto alle presidenziali è comunque "un risultato storico" visto che "i francesi hanno fatto dell'alleanza dei patrioti la prima forza di opposizione". "Una nuova forza politica - ha detto ai militanti e ai giornalisti in una breve dichiarazione - è più che mai necessaria per il futuro del nostro Paese". Macron ha dimostrato che il populismo si batte sfidandolo e non inseguendolo. "Questa è la conferma che quelle divulgate in rete sono notizie fake" sostiene Jean, ingegnere sulla quarantina venuto con moglie e figlia al seguito. "La sua vittoria è una vittoria per un'Europa unita". Lo ha scritto su Twitter il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert.

È stato educato principalmente presso la Jésuites de la Providence lycée ad Amiens prima che i suoi genitori lo mandassero a finire il suo ultimo anno di scuola all'elite Lycée Henri-IV a Parigi dove ha completato la scuola superiore e il suo percorso universitario. "Gli ho fatto gli auguri per le immense sfide che si troverà di fronte" ha detto.

Alle 17 l'affluenza alle urne in Francia è stata del 65,3%, al ribasso rispetto al primo turno del 23 aprile scorso. Terzo posto per il repubblicano François Fillon al 19,9%, seguono Jean-Luc Mélechon al 19,6% e Benoit Hamon, socialista, al 6,3%. Le Pen: 'E' un risultato storico'. Il dato negativo della serata è invece l'astensione oltre il 25%, un dato da record: non era mai stata così alta dal 1969.

L'affermazione di Macron, tuttavia, non lascia affatto salvi i vecchi schemi "Europa sì-Europa no", ma insinua un corollario che, probabilmente, mette più paura del populismo duro e puro: non è l'Europa il problema, non è l'Europa lo spauracchio, ma piuttosto i vecchi partiti europeisti. Conosco la collera, i dubbi, l'ansia che alcuni hanno espresso.

Altre Notizie