Venerdì, 19 Luglio, 2019

Renzi è il segretario del mio partito…

Andrea Orlando Andrea Orlando
Evangelisti Maggiorino | 07 Mag, 2017, 16:55

Con il PD e con Matteo Renzi dobbiamo riprendere il cammino che, unendo tutte le anime del partito a cominciare da quelle che hanno sostenuto le candidature di Orlando ed Emiliano, ci porterà nei prossimi mesi ad affrontare la sfida più difficile: quella contro la paura, la demagogia e i populismi di destra e di sinistra. "Convocare le primarie mi sembra la strada piu' corretta e piu' giusta, per il Pd e per chi continua a credere in un partito aperto e democratico", afferma il parlamentare nazionale del Partito democratico, Giuseppe Berretta.

"Soddisfazione da parte del Partito Democratico di Rho per l'affluenza ma anche per l'omogeneità delle generazioni che hanno partecipato al voto - spiega il segretario cittadino, Calogero Mancarella -". Il generoso contributo di Andrea Orlando va riconosciuto e siamo convinti che sia stato giusto sostenere la sua candidatura, senza la quale questo congresso non avrebbe affrontato con la giusta attenzione molti dei temi posti dal Ministro della Giustizia e da chi lo ha supportato. Nei 6 seggi di Lecco Matteo Renzi si è imposto con percentuali tra il 73 e l'88%: in città hanno votato 1.521 persone, 310 voti validi per Orlando e 1.521 per l'ex premier.

Scambio di auguri su Twitter il candidato all'Eliseo Macron si congratula con Renzi e l'ex premier ringrazia Siamo con voi
Scambio di auguri su Twitter il candidato all'Eliseo Macron si congratula con Renzi e l'ex premier ringrazia Siamo con voi

Nel 2013 infatti erano stati 2,8 milioni gli elettori andai a votare. Grillo dice che non si deve mettere a confronto la democrazia del clik e quella dei gazebo. Al momento è sicura l'elezione di almeno cinque delegati della mozione Renzi che sono: Leo Annunziata, Raffaella Mauro, Giuseppe Jossa, Fiorella Avella, Antonio Angelino. Una grande prova di democrazia insomma: "Per quanto riguarda le mozioni - ha aggiunto Gariglio a proposito del risultato -, il voto è molto chiaro e Renzi ha ottenuto un grande risultato in tutti i seggi piemontesi". A tal proposito da segnalare che la Puglia è l'unica regione in cui ha vinto il governatore Michele Emiliano con il 62% (Renzi invece si è fermato al 32%).

Altre Notizie