Sabato, 21 Settembre, 2019

NBA - Massacro a fort Alamo: il sigillo dei Rockets in gara 1

Se gli Spurs non riusciranno in qualche modo a fermare il pick and roll dei Rockets potrebbero avere dei seri problemi Se gli Spurs non riusciranno in qualche modo a fermare il pick and roll dei Rockets potrebbero avere dei seri problemi
Cacciopini Corbiniano | 05 Mag, 2017, 00:47

James segna quattro triple nel suo incontro ed in questo modo diventa il quarto giocatore nella storia NBA con 300 o più triple nei playoff, dietro solo a Ray Allen (385), Reggie Miller (320) e Manu Ginobili (312).

Dopo la 'scoppola' rimediata in gara1 San Antonio pareggia la serie (1-1) contro Houston nella semifinale di Conference a Ovest dominando gara2 (121-96).

Tornati in campo dopo una settimana di riposo, i Cleveland Cavaliers non hanno mancato l'appuntamento con la vittoria e si sono aggiudicati gara 1 delle semifinali della Eastern Conference battendo 116-105 i Toronto Raptors. Gara da dimenticare invece per i canadesi, a partire dalla due stelle dei Raptors: DeRozan si è fermato a 5 punti, meglio ha fatto Lowry con 20. Partita che si spezza già nel primo periodo, coi Cavs che piazzano un parziale di 12-0 per salire 19-9 e da lì non si voltano più indietro, arrivando al massimo vantaggio di +29 nel quarto periodo. Spettacolare prestazione di Kawhi Leonard che chiude con 34 punti, 7 rimbalzi e 8 assist. La sensazione è che sia pressoché impossibile rivedere Parker in campo nella serie contro i Rockets (attualmente sull'1-1) e, se gli Spurs dovessero vincere, pure nel resto dei playoff in corso. Un successo su cui c'è indiscutibilmente la triplice firma di uno stratosferico LeBron James (35 punti e 10 rimbalzi), di KyrIe Irving (24 punti e 10 assist) e di Kevin Love (18 punti e 9 rimbalzi) che hanno sorretto il gioco offensivo a tratti spumeggiante dei campioni in carica.

Altre Notizie