Lunedi, 24 Giugno, 2019

Inter-Napoli 0-1, Sarri a -1 dalla Roma

Roma-Lazio precedenti Roma-Lazio precedenti Di Giuseppe Catino 28 Aprile 2017
Cacciopini Corbiniano | 04 Mag, 2017, 22:28

La Roma è a soli quattro punti e, dopo il derby contro la Lazio, è attesa da altre sfide delicate contro Milan e la Juventus. Al 21′ è la volta di Gagliardini: tiro dal limite dell'area, ma Koulibaly intercetta.

Occasionissima Napoli poco dopo la mezz'ora: Mertens, da posizione defilata, colpisce il palo.

Il Napoli legittima la supremazia di questo primo tempo solamente al 43′: brutta giocata di Nagatomo che regala un assist perfetto per Callejon che ringrazia, supera Handanovic e deposita in rete.

Cresce l'intensità dell'Inter col passare dei minuti, ma gli uomini di Pioli finiscono per esporsi alle pericolose ripartenze degli avversari, graziati soltanto da un Handanovic che più volte fa il suo dovere. Insigne, invece, per poco non sfiora il gol con un destro a giro di prima intenzione (53').

93′ Colpo di testa di Nagatomo, facile per Reina. In difesa Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam. La nostra è una squadra che ha una classifica superiore alle possibilità economiche attuali. E' una squadra di grande qualità, organizzata e allenata bene. A brillare è stato anche il trio d'attacco con Insigne e Mertens, autori di una bella prestazione, e Callejón per aver segnato la rete decisiva. Tra i tanti siti internet che offrono streaming gratis live, potete utilizzare i web links offerti da Rojadirecta oppure il piu' recente TarjetaRojaOnline. La squadra di Nicola parte meglio si porta in vantaggio con Trotta, al minuto 8 della ripresa. "Proveremo a fare il massimo nelle ultime 4 partite". Nella fase offensiva noi non abbiamo avuto la cattiveria giusta.

Zieliński 6,5 - Domina la scena dispensando lanci in profondità e prova l'inserimento vincente. "Diawara ci permette di aumentare la fisicità".

45′ Inizia il secondo tempo.

1-0, basta Callejon agli azzurri. Su quest'ultimo punto dissentiamo però in parte: il giudizio va sospeso, solo a partire dalla prossima stagione (dunque dal primo luglio prossimo) si potrà valutare appieno l'operato di una proprietà subentrata sul finire dell'estate scorsa.

IL MIGLIORE: Insigne 7.5 - Semplicemente imprendibile. In tutto nei 76 precedenti a Milano (73 in serie A e 3 in coppa Italia) il bilancio è nettamente a favore dell'Inter che ha vinto in 51 occasioni, con 17 pareggi e solo otto vittorie del Napoli, l'ultima con Mazzarri in panchina quando il 1 ottobre 2011 si impose per 3-0 (gol di Campagnaro, Maggio e Hamsik).

Altre Notizie