Martedì, 16 Luglio, 2019

Anziano gettato dagli scogli, volevano rubargli la pensione

Monopoli, anziano spinto dagli scogli: arrestati due minorenni. Anziano giù da scogliera, fermati due minorenni per omicidio e tentata rapina
Evangelisti Maggiorino | 04 Mag, 2017, 20:46

I due giovani fermati sono gli stessi ascoltati a lungo oggi.

Cambiano le accuse nei confronti dei due minorenni accusati di aver ucciso l'anziano Giuseppe Dibello a Monopoli: i due, scrive l'Ansa citando fonti dell'accusa, avrebbero tentato di uccidere anche il secondo anziano che era sugli scogli con la vittima.

La Procura dei Minori di Bari, nelle scorse ore, ha disposto il fermo dei due minorenni, di 15 e 17 anni, identificati dai carabinieri e interrogati per tutta la notte in seguito alla morte del pensionato 77enne Giuseppe Dibello. Il suo amico invece è riuscito a salvarsi e a chiedere aiuto, per accertare comunque le cause del decesso si dovrà aspettare l'esame autoptico, nel frattempo i due ragazzini minorenni di 15 e 17 anni sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere minorile di Fornelli di Bari. Gesumino si è salvato perché è caduto in mare. Determinante si sarebbe rivelata la testimonianza dell'amico e coetaneo della vittima presente sul posto. Sarebbero stati loro, ieri pomeriggio, a spintonare i due anziani dalla scogliera di Cala Verdegiglio. Di fronte alla scogliera in cui è avvenuta la tragedia vi si trova uno stabilimento industriale ed è proprio grazie alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza che potrebbe rivelarsi possibile scoprire come siano andate le cose e dunque individuare i responsabili di questa tragedia che ha scritto la parola fine alla vita di un uomo.

Altre Notizie