Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Gli Usa schierano a sorpresa il sistema anti-missile in Corea del Sud

Keystone I soldati statunitensi chiamati a montare Thaad scortati dalla Polizia
Evangelisti Maggiorino | 28 Aprile, 2017, 14:02

Questo sistema è concepito per intercettare e distruggere missili balistici a corto e medio-raggio nella fase finale del volo. Il vero scopo della distribuzione del sistema THAAD in Corea del Sud di Usa e Corea del Sud è sviluppare programmi per consolidare ulteriormente un muro anti-missile dell'Asia-Pacifico contro la Cina e la Russia, e minare la loro capacità strategica, cosa a cui la Commissione militare centrale della Cina si oppone fermamente.

Ci sono state diverse proteste da parte dei residenti di Seongju, il luogo dove verrà installato il Terminal High-Altitude Area Defense system (Thaad), che durante le manifestazioni notturne hanno scandito "No Thadd, no war". Il ministero della Difesa di Seul ha anche confermato in una nota l'avvio delle operazioni spiegando che "la misura ha lo scopo di mettere in sicurezza la disponibilità delle parti più strategiche sul sito", mentre gli aspetti ambientali e le costruzioni richieste saranno risolti nei tempi stabiliti.

Missili THAAD- Sembra proprio che i tamburi di guerra stiano suonando tra Pyongyang e Washington anche se a noi cittadini, come sempre ben dotati di buon senso, sembra di assitere solo ad una lite da bar tra due capi di stato e davvero non crediamo possibile che possa scatenarsi un'altra inutile guerra in un mondo che ne è pieno. Intanto, nelle acque a sud del Giappone la portaerei americana Carl Vinson e il suo gruppo d'attacco sono impegnati in manovre congiunte con l'aeronautica nipponica.

"La Cina chiede con forza a Usa e Corea del Sud di fermare le azioni che peggiorino le tensioni regionali e danneggino interessi della sua sicurezza strategica, di cancellare il dispiegamento dei sistemi antimissile Thaad e di rimuovere gli equipaggiamenti".

Il ministero ha poi spiegato che la piena operatività dei Thaad sarà completata entro la fine dell'anno. L'arrivo della Vinson davanti alla penisola coreana, in una prova di forza verso la Corea del Nord e i suoi piani nucleari e missilistici, è molto vicino.

Altre Notizie