Martedì, 15 Ottobre, 2019

Axiom Verge annunciato per Nintendo Switch, con tanto di uscita retail

Periferiche SwitchPer il CEO di Stardock, Nintendo Switch non necessita del supporto delle terze parti Nintendo Switch: niente supporto da Stardock, secondo il CEO non ne ha bisogno
Acerboni Ferdinando | 24 Aprile, 2017, 22:47

Il CEO di Stardock, Brad Wardell, non è nuovo ad esprimere dichiarazioni a ruota libera sui principali attori dell'industria videoludica.

Sin dall'annuncio di Nintendo Switch si è discusso parecchio dell'importanza del supporto delle software house third party come uno degli elementi che potrebbe garantire o meno il successo della console.

Insomma, sembra proprio che, secondo Wardell, la Switch sia perfettamente in grado di camminare da sola e, addirittura, di essere già sulla strada giusta per il successo.

"Penso che Nintendo - spiega Warden ai microfoni dei colleghi di Gamingbolt - non abbia bisogno delle terze parti". Se fosse una console da 1000 dollari mi preoccuperei ma considerando il prezzo credo che i loro prodotti sono al momento sufficienti. E rispondendo alla domanda se Stardock svilupperà titoli per Switch, Warden dichiara: "No, probabilmente non supporteremo Switch". È troppo diverso da tutti gli altri, e di recente non ho notato molti successi delle terze parti sull'hardware di Nintendo.

Lo sviluppatore in passato aveva già accennato di voler portare il suo gioco sulla nuova piattaforma Nintendo (anche quando era conosciuta ancora come NX) ma non aveva mai ufficializzato la questione mentre qualche ora fa, intervenendo ad un podcast, Happ ha confermato che il titolo è attualmente in lavorazione e che l'edizione fisica conterrà un manuale di gioco old style, un making of e possibilmente anche la colonna sonora del gioco.

Altre Notizie