Martedì, 15 Ottobre, 2019

Nasconde il cadavere della madre in casa per riscuotere la pensione

Nasconde il corpo della madre e incassa la pensione: denunciata Cela cadavere madre e incassa pensione
Evangelisti Maggiorino | 22 Aprile, 2017, 06:10

Il cadavere di Marina Bruni, che oggi avrebbe 90 anni, residente con la figlia 51enne a Pescia (provincia di Pistoia) è stato ritrovato.

Il dirigente del locale commissariato, il vicequestore aggiunto Raffaella Papaccioli, riferisce che "il corpo trovato era in avanzato stato di decomposizione, in condizioni compatibili con un decesso avvenuto da diversi anni". L'appartamento della donna era stato segnalato anche per le condizioni igieniche precarie e per gli strani odori che provenivano da lì. La donna si era rivolta alla coppia, che vive nello stesso stabile, per dare un'occhiata alla sua caldaia, che si era improvvisamente guastata.

La Polizia è intervenuta dopo aver raccolto le segnalazioni di alcuni vicini. L'anziana madre in effetti non si vedeva da tempo, i vicini si chiedevano dove fosse.

Alla richiesta dei vicini di entrare in una stanza però la cinquantunenne ha opposto un nettissimo quanto strano rifiuto. L'ipotesi infatti è quella che la figlia abbia nascosto il corpo della mamma per continuare ad incassare la sua pensione, di circa 1.200-1.300 euro al mese. La morte, ipotizzano gli agentiintervenuti, potrebbe risalire anche a diversi anni fa. Inoltre l'autopsia non avrebbe riscontrato segni di violenza sul corpo dell'anziana che quindi, in base a questo primo riscontro, dovrebbe essere morta per cause naturali.

Altre Notizie