Giovedi, 18 Luglio, 2019

Parigi, scontri al comizio di Le Pen: aggredito deputato

Elezioni in Francia Media nervosismo nei mercati davanti alle elezioni in Francia Sputnik. Irina Kalachnikova
Evangelisti Maggiorino | 22 Aprile, 2017, 02:53

La leader del Fn, in uno degli ultimi appuntamenti in vista del voto di domenica, ha convocato i suoi sostenitori al teatro Zenith a La Villette (nella zona nord di Parigi). Il frontista Gilbert Collard, deputato, ha raccontato di essere stato colpito da una bottiglia di birra e che altri oggetti lanciati contro di lui. "Tra sei giorni - ha aggiunto - si vota: è giunta l'ora della scelta, una scelta storica, una scelta di civiltà".

Il caos politico in Francia in questi mesi ha preoccupato molto gli investitori stranieri, al punto che negli Stati Uniti c'è stato chi, tra gli analisti, ha suggerito di "scommettere contro la Francia", considerando come questa potrebbe rivelarsi una scelta saggia per le Borse. "Domenica - ha avvertito la candidata dell'estrema destra - la Francia rinasce o la Francia affonda".

Queste parole arrivano dopo la presa di posizione di Marine Le Pen. "Nessuno può imporci leggi, usi, costumi, che non sono i nostri".

Le Pen è un fiume in piena.

La donna viene subito portata via dal servizio d'ordine dietro al grido inarrestabile dei militanti: "On est chez nous!" È ancora una donna ad essere protagonista, questa volta dalla platea, grida verso il palco con la scritta 'Au Nom du Peuple' (In nome del popolo). Una seconda militante a seno nudo ha poi cercato di interrompere il comizio balzando fuori dall'area riservata alle televisioni. Gli investigatori stanno indagando per capire se la donna faccia parte del gruppo Femen.

MACRON PRO LGBTI. Forse anche per questo, la stella nascente della gauche ha pubblicato il 16 aprile sul suo sito una lettera aperta a tutte le persone LGBTI.

"Chiuderò le moschee radicali, espellerò i predicatori dell'odio", "distruggerò quei vivai del fanatismo che sono diventate le banlieue di Francia". Come riporta Askanews nello speciale sulle Elezioni francesi, Macron punta decisamente sul "taglio dell'aliquota fiscale per le imprese, più flessibilità di negoziare l'orario di lavoro a livello aziendale, accesso ai sussidi di disoccupazione per tutti i lavoratori, compresi gli autonomi, e incentivi fiscali alle imprese che assumono chi proviene da aree disagiate". L'Immigrazione? "Non è una chance ma un dramma".

La candidata del Front National Le Pen ha perso 2 punti e mezzo rispetto all'ultima rilevazione, scendendo al 22,5% dei consensi. Sono stati arrestati a Marsiglia due uomini appartenenti a movimenti islamisti con l'accusa di voler compiere un attentato alla vigilia delle Presidenziali.

Tra circa una settimana i francesi si recheranno alle urne per votare il nuovo presidente del proprio paese.

Altre Notizie