Mercoledì, 21 Agosto, 2019

Gagliardini, ci risiamo: 'like' alla Juventus e rabbia interista

Barcellona-Juventus 0-0 interviste ad Allegri Dybala Bonucci e Cuadrado Bonucci: "Sorteggio? Nessuno ci vorrà affrontare"
Cacciopini Corbiniano | 22 Aprile, 2017, 02:41

La Juventus ha completato nella giornata di ieri un'altra delle sue imprese in ambito europeo. I bianconeri hanno così eliminato dalla scena della Champions League una squadra come il Barcellona.

Grande parte del lavoro nella retroguardia è spettato - ovviamente - a Bonucci.

Difesa bianconera sugli scudi, a fine partita parla per tutti Leonardo Bonucci a Premium Sport: "Sapevamo che avrebbero giocato alti senza nulla da perdere". Avete dimostrato grandi qualità, era questa la partita da fare?

Però non bisogna adesso staccare la spina. Il difensore della Juventus prima della doppia sfida contro i blaugrana aveva previsto che "ero sicuro e consapevole che saremmo passati contro i l Barcellona, secondo me il Barcellona non è più quello degli anni d'oro mentre noi siamo migliorati tantissimo, sappiamo la strada che stiamo facendo e quello che possiamo dare". E' vero abbiamo ottime possibilità di arrivare a Cardiff e alzare la Champions, ma come ho già detto ora è tutto un gioco mentale. Siamo stati bravi a rimanere compatti, grazie alla grande corsa degli esterni, una grande prova da grande squadra. Bisognerebbe chiedere alle nostre avversarie chi non vuole incontrarla in semifinale. Una presenza non gradita dai tifosi nerazzurri che hanno letto il tutto come una sorta di "tradimento" ai propri colori con una preferenza verso quelli della Vecchia Signora, sollevando un polverone sui social e sul web.

La Juventus ieri sera non ha avuto sbavature e ha portato a casa una qualificazione importantissima contro il Barcellona, infatti la squadra è stata attenta e precisa dall'inizio alla fine della gara, ma forse lo è stata anche troppo.

Il centrale si è poi concentrato sulle stelle delle altre semifinaliste, cominciando da Cristiano Ronaldo: "Non credo ci sia bisogno di parlarne, è uno dei due calciatori più forti al mondo e continua a dimostrarlo".

Altre Notizie