Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Cuneo, crolla cavalcavia su auto dei carabinieri: nessun ferito

Il cavalcavia crollato su un’auto dei carabinieri Il cavalcavia crollato su un’auto dei carabinieri
Evangelisti Maggiorino | 19 Aprile, 2017, 20:34

La loro auto, infatti, è stata travolta dal crollo di una rampa di collegamento del viadotto della tangenziale sulla strada sottostante, via Marene.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i carabinieri avrebbero avvertito lo scricchiolio della struttura e avrebbero deciso di allontanarsi immediatamente dalla vettura, appena in tempo per evitare di essere schiacciati. La polizia locale sta lavorando alla chiusura totale della tangenziale, in via del tutto precauzionale. I Vigili del Fuoco di Cuneo e Fossano, accorsi sul posto, stanno trascinando fuori l'auto dei Carabinieri rimasta impigliata. "Soltanto per fortuna non ci sono morti e feriti - commenta il sindaco di Fossano, Davide Sordella - ma il crollo ha causato comunque gravi danni".

E' crollato il ponte della tangenziale di Fossano. Sulle cause del crollo, che ha interessato un'auto dei carabinieri in servizio per un posto di blocco senza conseguenze per i militari, sono dunque in corso accertamenti. Un'auto dei carabinieri è stata schiacciata dal crollo di un ponte sulla tangenziale di Fossano, provincia di Cuneo.

Un altro cavalcavia crollato.

Ancora una volta le strade italiane si sono mostrate non solo poco sicure, ma potenzialmente mortali. Non si segnalano altri feriti. L'occupante della Panda, Roberto Colombo, rimane miracolosamente illeso. Per questo episodio il 4 novembre del 2016 la Procura di Lecco ha iscritto nel registro degli indagati tre persone: Angelo Valsecchi, 50 anni, dirigente Viabilità e infrastrutture dell'amministrazione provinciale di Lecco, il suo vice Andrea Sesana, 35 anni, e il tecnico dell'Anas Giovanni Salvatore, 56 anni. Sempre in Sicilia, qualche mese dopo, il giorno di Natale del 2014, cedette il viadotto Scorciavacche sulla statale Palermo-Agrigento.

“Siamo due miracolati” così hanno dichiarato a La Repubblica. Era stato inaugurato il 23 dicembre.

Altre Notizie