Sabato, 19 Ottobre, 2019

Il QS sul closing: "Cin Cin Milan"

L’amministratore delegato Danilo Pellegrino e il responsabile business development Alessandro Franzosi i manager Fininvest che in questi due anni hanno gestito la trattativa per la cessione del Milan arrivano allo studio legale Gianni Origo DIRETTA Milan, oggi è il giorno del closing: segui gli aggiornamenti LIVE
Cacciopini Corbiniano | 14 Aprile, 2017, 22:00

Il nuovo proprietario del club che vorrebbe tornare "più titolato del mondo" è Li Yonghong. Risultato: Berlusconi saluta dopo 31 anni e 5 Coppe dei Campioni vinte.

Dopo mesi e mesi, passati a sperare che arrivasse la fine del closing con la firma dei cinesi, ieri il signor Yonghong Li è atteratto a Milano e oggi, davanti al notaio, ha posto la sua firma per l'acquisizione totale della squadra rossonera. La vittoria più esaltante di Inzaghi nel Milan di Berlusconi fu senza dubbio la Champions League del 2007, quando superò in finale ad Atene il Liverpool con una sua doppietta. "Gli acquirenti - prosegue la nota - hanno confermato l'impegno a compiere importanti interventi di ricapitalizzazione e rafforzamento patrimoniale e finanziario di AC Milan".

L'ammontare dell'investimento è stato di 590 milioni di euro con cui Li Yonhong ha acquistato il 99,99% dell'AC Milan di proprietà della Fininvest.

La scelta di vendere il club è stata fatta con "con dolore e commozione", si legge in una nota dell'ex premier, "ma con la consapevolezza che il calcio moderno. necessita di investimenti e risorse che una singola famiglia non è più in grado di sostenere". Non dimenticherò mai tutte le persone grazie alle quali ho avuto il privilegio di presiedere il Club che ha vinto così tanto.

Nonostante l'addio, Berlusconi resterà attaccato ai colori rossoneri: "Rimarrò sempre il primo tifoso del Milan, la squadra che mio padre mi insegnò ad amare da bambino, il sogno che abbiamo realizzato insieme".

"Ma soprattutto, il mio grazie dal piu' profondo del cuore va ai nostri tifosi". Nominarli uno ad uno sarebbe impossibile: a tutti loro un grande abbraccio collettivo. "Ai nuovi responsabili rivolgo l'voto oltre amichevole e intenso a causa di coronare traguardi di più oltre straordinari a causa di quelli ottenuti a motivo di ". afferma Silvio Berlusconi al momento opportuno della rinuncia del Milan. Il battesimo del nuovo Milan sarà di quelli da ricordare: sabato all'ora di pranzo sotto alla Madonnina andrà in scena il primo derby cinese della storia del nostro calcio. Con loro abbiamo vinto tutto quello che si poteva vincere.

"A coloro che restano, ai giocatori, all'allenatore, ai collaboratori della società, a tutti i nostri tifosi rivolgo l'augurio più affettuoso di grandi successi, e a ciascuno di loro l'augurio di realizzare nello sport e nella vita tutti i progetti e i sogni che portano nella mente e nel cuore per sé e per le persone che amano".

Altre Notizie